Vittorio Sgarbi è il nuovo presidente del Museo Alto Garda

Claudio Chiarani04/12/20212min1300
vittorio sgarbi 2


Alla fine Vittorio Sgarbi ce l’ha fatta. Sarà il primo presidente del nuovo Consiglio d’Amministrazione del Museo Alto Garda. L’accordo tra i primi cittadini Cristina Santi per Riva e Alessandro Betta per Arco è stato raggiunto in tarda serata di giovedì 2 dicembre quando, al punto dell’ordine del giorno della conferenza congiunta si è arrivati alla decisione finale di nominare Sgarbi alla presidenza. Un accordo che dovrà passare attraverso l’approvazione dei rispettivi consigli comunali, chiamati entro il 31 dicembre al rinnovo della convenzione stipulata tra le due amministrazioni comunali. Sgarbi cederà poi il “testimone” di presidente il 31 dicembre del 2023 molto probabilmente all’ex sindaco di Arco Ruggero Morandi, che ha rivestito la carica anche si assessore alla cultura. Al momento Morandi appare il più papabile alla successione del noto critico d’arte, tuttavia la ratifica sarà fatta a momento debito dall’amministrazione della città delle Palme, ossia a fine 2023. I due sindaci hanno trovato, dunque, l’accordo dopo mesi di discussioni e pareri opposti, un valido compromesso che ha portato alla nomina dell’intero CdA così composto: Sgarbi presidente, Vittorio Colombo, giornalista e Laura Pignattari, insegnante, per la componente “rivana”, Ruggero Morandi e Matteo Arcese gli altri due membri designati per la parte arcense.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA