Riva: modifiche della viabilità al rione Degasperi e Fangolino

Redazione21/06/20223min1706
riva degasperi cortile-scuole-rione

 

Un’ordinanza firmata lunedì 20 giugno dal sindaco Cristina Santi modifica la viabilità e la sosta nei pressi delle scuole primaria e materna al rione Degasperi.
Le modifiche sono state decise in sèguito ad alcune segnalazioni della polizia locale, che ha riscontrato delle criticità nell’utilizzo del piazzale sul quale insiste l’accesso delle due scuole, la primaria «Amelia Zadra» e la materna equiparata «Rione Degasperi», eccessivamente frequentato da veicoli, in un modo che mette a rischio la sicurezza per l’utenza pedonale.
Queste le modifiche:
– in via Zara si circola a senso unico in direzione ovest-est nel tratto compreso tra viale Segantini e il limite est dell’accesso al piazzale della scuola (la circolazione rimane a doppio senso sul tratto più a est);
– nel piazzale antistante la scuola in largo Caduti delle Foibe è istituito il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli, dal lunedì al venerdì alle ore 7.30 alle ore 17, nei periodi di apertura delle scuole;
– sull’area a parcheggio a est dell’ingresso al piazzale della scuola è istituita un’area per la fermata dello scuolabus, in prossimità all’ingresso al piazzale;
– per i veicoli in uscita dal piazzale antistante la scuola, obbligo di fermarsi e dare la precedenza e obbligo di svolta a destra;
– infine, l’ordinanza istituisce uno stallo per carico e scarico delle merci (per massimo 15 minuti) e alcuni stalli di sosta per autovetture.

 

 

Modifiche alla viabilità anche in località Fangolino che collega la statale 45 bis a via Basilio Armani.
Le modifiche sono state decise in sèguito ad alcune segnalazioni pervenute da residenti e frontisti relative a un considerevole traffico di attraversamento.
Queste le modifiche:
– divieto di transito per tutti i veicoli, eccetto biciclette, residenti, ospiti (anche di strutture turistico-alberghiere), frontisti, addetti alla lavorazione dei fondi agricoli e fornitori vari diretti ai fondi o agli immobili del tratto di strada interessato, veicoli di ditte impegnate in lavori di manutenzione a immobili, veicoli al servizio di persone con invalidità (munite del relativo contrassegno);
– divieto di sosta permanente su ambo i lati;
– limite di velocità massima di 30 chilometri all’ora.
La nuova regolamentazione sarà attiva a giorni, con l’apposizione della relativa segnaletica.

 

La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche