Daniel “Dani” Pedrosa, dalla moto GP al windsurf a Torbole

Claudio Chiarani21/06/20223min4763
Daniel Pedrosa

 

“È la prima volta nella mia vita che vengo qui, sono stata consigliato da amici che mi hanno detto “Se cerchi il vento, vai sul lago di Garda, a Torbole”. A parlare è un tre volte campione del mondo motociclistico, Daniel “Dani” Pedrosa, classe 1985, amante del windsurf a tutti gli effetti. A Torbole per un week end con la sua fidanzata, lei amante del Kite surf, nel Garda trentino non c’era mai stato. “Ho già preso contatti per tornare al più presto – ci confida – perché qui ho potuto ammirare la bellezza dei luoghi. Riva del Garda è una città bellissima, con molto verde, pulita e ordinata, così come Torbole e anche Nago, dove ho trovato alloggio. Questa è stata la parte più difficile – sorride – perché trovare un posto dove dormire, all’ultimo momento come abbiamo fatto noi non è stato facile. Ma ci stiamo benissimo e, aggiungo, è molto tranquillo, pulito e ordinato”.
Tre mondiali vinti, uno nella vecchia classe 125 e due nella classe 250, è stato a lungo uno dei duellanti nella classe regina, la MotoGp con Valentino Rossi. Nella sua lunga carriera ha vinto 54 Gran Premi ed è ottavo al mondo, alla pari con Mike Doohan per maggior numero di gare vinte.
Dunque, il lago di Garda ti ha affascinato? “Sì – ammette tra un selfie e l’altro con alcuni fan – e poi ho proprio constatato che qui soffia sempre in vento, sia al mattino sia al pomeriggio. Sì, tornerò di certo”.
Tra chi lo ha conosciuto c’è il local Matteo Armani (con lui nella foto a destra), anche lui un passato in motocicletta un po’ meno glorioso di Pedrosa ma comunque sempre un “gran manico” sulle due ruote, e Matteo gli si è fatto amico.
“È un gran bravo ragazzo – ci dice Matteo dopo aver scambiato i numeri di telefono – e in questi giorni ci ha raccontato tanti aneddoti della MotoGp. È semplice, simpatico e per quando tornerà lo porteremo da Piero Sembenini perché ama il Trial, andare in Mountain Bike e desidera conoscere il territorio. Già tutto organizzato, compresa la Ponale dove lo porteremo come prima tappa”.
Dani Pedrosa oggi è collaudatore per la casa austriaca KTM, ovviamente le moto del mondiale MotoGP, ed è stato inserito nel 2018 nella Hall of Fame di questo sport.
Hai seguito in Tv la gara oggi? “No – ci confida sorridendo – perché alle due precise è salita l’Òra ed in questa bella giornata di sole ho preferito andare in acqua. Mica potevo perdere quest’ultima occasione! Domani parto, e allora l’ho vista dopo, registrata”.


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche