Valle dei Laghi, arriva l’autorizzazione per la raccolta di piante officinali per le grappe

Mariano Bosetti21/06/20221min319
panoramica di Ranzo dal Gazza

 

Con una recente delibera del Commissario la Comunità della valle dei Laghi a concesso alla distilleria Mauro Poli di S. Massenza, il paese della grappa artigianale per eccellenza, l’autorizzazione per la raccolta di specie floristiche presenti nel territorio della Provincia di Trento, allo scopo del confezionamento di grappa tipica con erbe officinali locali.
La raccolta riguarda alcune specie floristiche particolari, in particolare di pino mugo, una delle piante che caratterizzano la sommità del monte Gazza nel comune di Vallelaghi. L’autorizzazione in parola prevede una raccolta di 80 chilogrammi di pino mugo allo scopo di produrre grappa aromatizzata e che tale scopo risulta essere meritevole di tutela, in quanto ha quale obiettivo principale la lavorazione e la trasformazione, secondo tradizione, delle piante presenti nel territorio trentino.

 


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche