Emergenza Covid, nominati Cavalieri Tullio Ioppi e Romano Nardelli

RedazioneRedazione30/04/20212min1245
CORONAVIRUS OSPEDALE ARCO IMG-20200328-WA0039


“L’emergenza Covid ha fatto emergere le migliori energie di cui il Trentino va giustamente orgoglioso. L’impegno di tanti professionisti e volontari sia nell’ambito sanitario sia all’interno della protezione civile e delle politiche sociali viene ora riconosciuto ufficialmente anche attraverso il conferimento delle onorificenze al merito della Repubblica italiana per l’impegno profuso a favore della collettività nella fase emergenziale della pandemia. Rinnoviamo dunque il nostro grazie a tutte le persone che – non solo nei ruoli apicali – hanno dato il proprio prezioso apporto e non hanno fatto mancare il proprio impegno a favore della collettività”. Parole espresse dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti e dall’assessore alla salute, Stefania Segnana in occasione dell’ufficializzazione dei nomi di quanti saranno insigniti dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica da parte del Capo dello Stato Sergio Mattarella.

Soddisfazione anche ad Arco per l’assegnazione del Cavalierato anche a Tullio Ioppi, in qualità di presidente della Federazione dei Corpi dei vigili del fuoco volontari, e a Romano Nardelli, direttore medico del nosocomio arcense.
Gli altri sono stati sono stati conferiti alle infermiere specializzate della APSS Katia Bettini ed Emanuela Fumanelli, Fabio Mariz (Dipartimento protezione civile Pat), Giovanni Pedrotti (direttore medico ospedale di Rovereto), Daniele Penzo (direttore medico ospedale Santa Chiara di Trento), Federica Sartori (dirigete Servizio politiche sociali Pat), Giorgio Seppi (presidente Nuvola), Paola Stenico (dirigente infermieristico in quiescenza) e Maria Grazia Zuccali (medico chirurgo e direttrice Unità operativa igiene e sanità pubblica Apss).

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA