Tutela del paesaggio: contributi per il recupero dei terrazzamenti agricoli

Redazione20/07/20212min502
MARIO TONINA ASSESSORE PROVINCIALE


Via libera dalla Giunta provinciale al Bando 2021 per interventi di privati per il recupero e ripristino di murature riguardanti sistemi agricoli terrazzati, a valere sul Fondo per la riqualificazione degli insediamenti storici e del paesaggio. Lo stanziamento complessivo per questo provvedimento è di euro 400.000.
La natura dei terrazzamenti presenti sul territorio provinciale, è estremamente diversificata nei caratteri costruttivi e nel tipo di colture insediate, spaziando da quelli ad alta densità di strutture lineari in pietra a secco, molto diffusi in Vallagarina, nelle zone del Garda, della Valsugana e della val di Cembra, per giungere alle forme più rade di modellazione dei versanti tipiche delle aree prative delle vallate alpine come nelle aree di Fiemme e Fassa e più in generale alle quote più elevate, oggi destinati quasi esclusivamente allo sfalcio.
Anche la distribuzione territoriale delle aree terrazzate è estremamente variabile, con una particolare concentrazione nella Comunità della Vallagarina che, con più di 3100 ettari, custodisce da sola quasi un terzo della aree terrazzate del Trentino. Estensioni significative si registrano anche nell’Alta Valsugana (1324 ettari) e Bersntol (1192 ettari) nell’Alto Garda e Ledro con 952, in val di Cembra con 852 e nella Comunità delle Giudicarie con 803.
I paesaggi terrazzati richiedono una costante manutenzione e inducono forti condizionamenti alla gestione delle pratiche colturali. Questi aspetti hanno inciso significativamente sulla redditività dei contesti rurali di riferimento, esponendoli al rischio del progressivo abbandono e all’incuria. Infatti il 45% dell’intera superficie terrazzata della provincia risulta oggi abbandonato e totalmente interessato dalla presenza del bosco.
Il Bando 2021 è rivolto agli interventi che interessano tutto il territorio della provincia di Trento, riservando peraltro un diritto di preferenza a due aree circoscritte, iscritte con Decreto del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali, nel Registro Nazionale dei Paesaggi Rurali delle Pratiche Agricole e delle conoscenze tradizionali, ovvero i territori rurali della Val di Gresta e della Val di Cembra.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA