Steward in spiaggia, la Conferenza dei sindaci chiede più “potere”

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani31/07/20202min747
20200620IMG_1620 RIVA SPIAGGIA SABBIONI

Il rispetto delle norme sul distanziamento sociale sulle spiagge trentine sembra non essere rispettato. Per questo la Conferenza dei sindaci della Comunità di Valle ha chiesto, in collaborazione con gli agenti del Corpo di Polizia Locale Intercomunale, di dare agli stessi più “potere” in merito. Assembramenti non autorizzati, insomma, e regole dimenticate alle quali, se viene fatto notare alle persone dagli steward il “chissenefrega” è la risposta. Non avendo, dunque, capacità sanzionatoria o altro gli steward tanto voluti dalla Comunità di Valle altro non possono fare se non prenderne atto e proseguire. Insomma, dar loro più potere è la richiesta, ma senza quello sanzionatorio che spetta agli agenti una volta informati degli assembramenti, sempreché la gente non capisca e si comporti di conseguenza. Serve, dunque, un’ordinanza specifica in tal senso. È stato, inoltre, approvato il bonus di Comunità che prevede quello a favore dell’affitto di casa per dare sostegno economico ai soggetti che non riescono a pagare il canone mensile (massimo 400 euro e massimo per quattro mesi) accendendo al budget totale di 350.000 euro. Seguono il bonus solidarietà (150.000 euro) e quello per i ragazzi che parteciperanno ad attività formative, sportive e culturali (100.000 euro) grazie alle associazioni territoriali. Per il saldo della Tariffa sui rifiuti, infinte, la Tari, è stato deciso che il saldo sarà incassato il 1° settembre, mentre è stato approvato anche lo sconto del 25% sulla stessa a favore dalle imprese colpite dal Covid.

Claudio Chiarani

Claudio Chiarani


La Busa

GRATIS
VIEW