Rotatoria Sp 118 e via Zandonai a Riva pronta per la Pasqua 2022

Redazione24/11/20212min1549
rotatoria


La ditta Mosca Costruzioni Snc di Valdaone si è aggiudicata i lavori di realizzazione della rotatoria all’incrocio tra la Provinciale 118 e via Zandonai a Riva del Garda. Il territorio comunale è attraversato da nord a sud da un’arteria viaria provinciale, la sp 118, che serve la zona artigianale e che ne ne consente il collegamento con la circonvallazione di Arco, la quale snoda il traffico verso Trento e verso Rovereto. Si tratta di un asse viario altamente trafficato in cui, fin dalla installazione dell’impianto semaforico è causa, nelle ore di punta, di lunghe code. Da qui la decisione di realizzare una rotatoria, anche nell’ottica dei futuri interventi della Provincia autonoma di Trento per il potenziamento dei collegamenti con Trento e Rovereto, così da ottenere un alleggerimento dei flussi viari che interessano attualmente viale Rovereto, via Sant’Alessandro, via Zandonai e via Maso Belli, dando contestualmente continuità al percorso pedonale che da via Sant’Alessandro si porta lungo via Zandonai, migliorando così le condizioni di sicurezza per le utenze deboli.

«Ora per Legge dovranno trascorrere 35 giorni di blocco -spiega l’assessore ai lavori pubblico Pietro Matteotti- previsti nel nuovo codice degli appalti, sicché l’inizio dei lavori è previsto per metà gennaio. La durata del lavori è preventivata in tre mesi, quindi la nuova rotatoria sarà ultimata per Pasqua 2022, come sempre salvo imprevisti e maltempo. I lavori si svilupperanno per fasi, così da evitare di deviare il traffico».
Il progetto, firmato dall’ing. Erino Bombardelli di Dro, è stato improntato alla scelta di un ridotto consumo di territorio, minimizzando l’impatto ambientale e limitando quanto possibile le interferenze con il sistema urbanistico-insediativo dell’area interessata. La nuova rotatoria avrà un raggio di sette metri, un raggio esterno di 17 metri e un diametro esterno di 34 metri. Il costo complessivo è di 530 mila euro. L’aggiudicazione della gara telematica alla ditta Mosca Costruzioni è avvenuta con un ribasso del 23,68%.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA