Progetto Fascia Lago, il comitato S.A.L. vuole incontrare l’architetto João Nunes

Claudio Chiarani23/11/20212min361
20200713_DSC3953 AREA CATTOI RIVA


È notizia di questi giorni che l’architetto portoghese João Nunes, incaricato dall’amministrazione comunale di Riva del Garda di presentare una sua proposta di valorizzazione della Fascia lago, sta predisponendo una prima ipotesi di valorizzazione che, salvo inconvenienti, dovrebbe essere portata in visione all’inizio del 2022. Su questo il Comitato “SAL” ha inviato una lettera allo stesso architetto chiedendo un incontro volto a far presente come e quanto il luogo su cui l’amministrazione intende operare la riqualificazione sia di assoluto valore ambientale. Nell’articolata missiva, facendo riferimento alla variante 13 già avviata dalla precedente amministrazione Mosaner, il Comitato esprime il disappunto per non essere mai stato interpellato in merito, tantomeno i cittadini e i soggetti portatori degli interessi comuni. Mai ascoltati, infatti, sarebbero le categorie economiche, gli operatori turistici, le associazioni ambientaliste in base al principio normativo della legge 15/2015 sul governo del territorio. Parco Miralago e ara ex Cattoi in primis sugli scudi, dunque, con la richiesta destinare il primo ad area verde pubblica non edificabile collegata funzionalmente all’area ex Cattoi, altra zona da destinare a verde pubblico. Il valore paesaggistico, sociale, culturale ed economico delle due aree, insomma, va tutelato e inibito da qualsiasi idea di edificazione che già pesantemente ha colonizzato il Garda trentino. Salvaguardare, riutilizzare l’esistente, eliminare il superfluo ma anche considerare che ciò che è ancora in piedi possa diventare un polo d’interesse per lo sviluppo di un progetto di valorizzazione e sostenibilità economica locale.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA