La carica dei 115: è record a Ledro per il Tuffo della merla

RedazioneRedazione26/01/20202min1916
_DSC0517

Sono stati 115 gli irriducibili appassionati che hanno dato vita, anche quest’anno al lago di Ledro, al “Tuffo della Merla” giunto alla sua dodicesima edizione che ha segnato il numero record di partecipanti. Sono giunti un po’ da tutt’Italia per celebrare un evento da Guinness, anche se la temperatura dell’acqua, stavolta, non era delle più rigide: 7 gradi, come quella esterna. L’evento più gelido d’Italia è dedicato all’Unesco che in Valle di Ledro tutela la biosfera delle Montagne che sovrastano le Palafitte dell’Età del Bronzo poste nella zona orientale del lago.
Anche quest’anno, insomma, un mezzogiorno da…. brividi.
La sfida al freddo è una costanza di quest’evento del Trentino che ha visto i partecipanti tuffarsi dalla riva, nuotare per una ventina di metri, salire sul pontile, rituffarsi in acqua e tornare a riva. Insomma, una vera e propria impresa da iron-man.
E, nonostante il livello dell’acqua sceso nelle ultime settimane di parecchi metri rispetto a quelli estivi, il Tuffo della Merla si è svolto regolarmente: grazie al supporto del Comune la zona del tuffo è stata adeguata alla nuova situazione. In totale vi hanno partecipato 89 uomini e 28 donne, di varie età. I due più giovani sono Giovanni e Pietro di sei anni mentre il veterano è Fulvio Bertolotti di 74 anni di Ledro, uno dei cinque Senatori, ovvero coloro che hanno partecipato a “tutte le battaglie invernali” a suon di tuffi iniziate nel 2009: Luca Degara (storico co-organizzatore del Tuffo), Roberto Franceschi Gianni Amistadi e Fabia Torbol con il marito Luigi Zambotti.
Nato nel 2009 come sfida agli amici che frequentavano analoghe manifestazioni a Riva del Garda e a Trento, il Tuffo della Merla di Ledro ha registrato negli anni un crescente successo: 15 arditi sono entrati in acqua il primo anno e dopo una breve flessione di presenze registrata nel 2010 si è saliti a 19 partecipanti nel 2011, a 24 nel 2012, a 35 nel 2013, a 50 nel 2014, a 60 nel 2015 sino ai quasi 90 dello scorso gennaio.


Chi siamo

Il sito labusa.info è una iniziativa editoriale del fotoreporter Maestro Artigiano Fabio Galas per l’informazione quotidiana dell’Alto Garda, a complemento del fortunato mensile di attualità e cultura edito dal 2010. Sul portale trovano spazio anche i filmati di Telegarda Trentino, il canale televisivo … [segui]


SCRIVICI

CHIAMACI



Categorie



Direttore Responsabile Fabio Galas – Iscrizione Registro Trib. Rovereto n. 5/11


La Busa

GRATIS
VIEW