La Comunità di Valle ringrazia il “Service della solidarietà”

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani20/02/20214min1267
20210219_DSC9159 solidarietà com valle rotary lions round table

Presso la sala consiliare della Comunità di Valle Alto Garda e Ledro il Commissario Gianni Morandi ha riunito i rappresentanti dei tre Club di Service locali Rotary, Lions e Round Table per ringraziarli della solidarietà espressa da ciascun Club in occasione della pandemia dovuta al virus della Sars Cov 2. Presenti alla cerimonia anche Costanza Fedrigotti, responsabile del Servizio Attività Socio-Assistenziale in seno alla Comunità di Valle, la collega Andrea Scharf, assistente sociale e coordinatrice dell’equipe interprofessionale del Servizio Socio-Assistenziale, Sandro Rigo, presidente del Rotary Club Riva del Garda, Antonella Genovesi, vicepresidente dei Lions Club Arco – Riva del Garda, Mario Claudio Cariello, presidente della Round Table 48 di Riva del Garda. Per la Caritas di Arco ha presenziato Romano Turrini. Il commissario Morandi ha ricordato quanto importante sia oggi il sociale e il dare aiuto alle categorie più deboli che, a seguito della pandemia, si sono ritrovate senza lavoro e di conseguenza denaro per far fronte alle spese del vivere quotidiano come il pagare gli affitti o le bollette, oltre al bene primario che sono gli alimenti. Nei vari interventi è emerso quanto sia importante il “fare rete” tra le varie associazioni, quanto vitale sia il ruolo della Comunità di Valle che, attraverso il servizio sociale sta aiutando le persone in difficoltà. In particolare, il Fondo di solidarietà ha elargito dal 1° settembre 2019 al 31 dicembre 153.747,31 euro a 72 nuclei familiari che ne hanno fatto richiesta, mentre dal 1° gennaio al 17 febbraio di quest’anno sono usciti dalle casse altri 64.649,81 euro a favore di ulteriori 34 nuclei familiari di Arco, Riva, Drena, Dro, Ledro, Nago Torbole e Tenno. Tutti hanno avuto parole di entusiasmo per l’iniziativa che ha visto protagonisti i tre Club locali oltre ai Comuni e alla Comunità di Valle, un intenso lavoro fatto di ascolti e verifiche delle necessità dei nuclei familiari i quali hanno poi beneficiato del sostegno economico.
La dottoressa Fedrigotti ha ringraziato i presenti per l’aiuto dato, sottolineando il valore dei centri di ascolto e a chi si è prodigato per capire e interpretare le varie situazioni familiari viste. Per Sandro Rigo si è trattato di dare un aiuto con i colleghi degli altri club in un momento sociale difficile, ma “siamo rimasti tutti entusiasti dell’iniziativa del Fondo di Solidarietà cui abbiamo aderito, la quale deve essere un punto di partenza e non d’arrivo del momento sociale che stiamo tutti attraversando.” “Siamo noi che ringraziamo le vostre persone – ha esordito la vicepresidente dei Lions Arco Riva Antonella Genovesi – per l’impegno che avete profuso nell’ascolto e nel susseguente lavoro. Una eco condivisa dal dott. Mario Claudio Cariello di Round Table, per il quale il Fondo di Solidarietà è “un progetto volto a rendersi utile nella comunità. Un progetto che aiuta le persone più deboli in questo momento difficile e che, speriamo, presto possa lasciare il posto alla cosiddetta normalità.” Il totale liquidato è pari a 218.397,12 euro, con qualcosa che è rimasto nelle casse per poter proseguire almeno fino a marzo prossimo con gli aiuti.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA