Il Festival del pesce d’acqua dolce sbarca a Torbole e Arco

Claudio Chiarani11/05/20223min754
pescatori torbole(anni trenta)

Negli spazi dell’ex colonia Pavese di Torbole si terrà, da giovedì 26 e domenica 29 maggio, il “Festival del pesce d’acqua dolce”. L’evento, finalizzato alla promozione dell’acquacoltura sostenibile e al rilancio del pesce lacustre, è stato ideato dall’associazione Club dei Sapori che lo ha presentato a Trento nei giorni scorsi alla presenza dell’assessore al turismo di Arco Dario Ioppi, del vicesindaco e assessore al Turismo di Nago Torbole Sara Balduzzi, di Giulio Biason, ideatore e presidente del Club dei Sapori e da Lucio Ciresa, segretario generale della Comunità del Garda. Alla presentazione c’era pure Ivo Miorelli, il noto chef del ristorante La Terrazza di Torbole il quale, assieme ai relatori, ha tenuto ad evidenziare che non si tratterà di una “sagra” di paese bensì di un vero e proprio evento che unirà lo spettacolo al mondo della ristorazione e l’ospitalità del Garda trentino. Un momento in cui le qualità organolettiche del pesce d’acqua dolce saranno evidenziate assieme alle zone produttive in grado di garantire al consumatore le più alte garanzie qualitative. Rilanciare il valore del pesce di lago, evidenziare l’attività dell’acquacoltura e incoraggiare la ristorazione media e alta all’utilizzo del prodotto da acquacoltura per piatti leggeri, digeribili e gustosi le tre finalità dell’evento.

Organizzato dalla società Edi House, il festival si terrà presso l’ex Colonia Pavese nell’omonimo Parco di Torbole, dal pomeriggio di giovedì 26 sino a domenica sera 29 maggio. Momenti didattici, assaggio di prodotti e laboratori focalizzati saranno il nutrito programma dedicato agli operatori di settore, studenti e pubblico. Gli chef Ivo Miorelli, Marcello Franceschi, Peter Brunel, Isidoro Consolini e Fiorenzo Perremuto terranno dei momenti di “Show Cooking” giornalieri all’aperto, mentre presso il Casinò di Arco venerdì 28 maggio alle ore 10 si terrà il convegno “Qualità organolettiche e peculiarità del pesce di lago e d’itticoltura.” Alla Colonia ex Pavese, invece, si parlerà giovedì 27 maggio, sempre alle ore 10, di “Acquacoltura, biodiversità e varietà del pesce di lago” con diversi relatori a intervenire.