I bambini alla scoperta del Rione Degasperi di Riva del Garda

Redazione12/10/20213min1509
infanzia-degasperi-01
infanzia-degasperi-02
infanzia-degasperi-03
infanzia-degasperi-04
guida-02
guida-01
guida-03


Si è svolta nella mattina di martedì 12 ottobre nei pressi della scuola dell’infanzia di rione Degasperi la presentazione della piccola guida «I bambini alla scoperta del Rione». Esito di un lavoro di riscoperta e valorizzazione del quartiere che ospita la loro scuola, la piccola guida propone gli sguardi e i pensieri dei bambini, che testimoniano e rendono visibile la ricchezza di luoghi per loro così significativi. Un opuscolo in cui compare una piccola selezione di ragionamenti, riflessioni e materiali che hanno impegnato i gruppi di bambini nel corso di due anni scolastici, all’interno del progetto «Piccole guide per grandi scoperte» promosso dalla Federazione provinciale delle scuole materne di Trento.
Alla presentazione hanno preso parte il sindaco Cristina Santi e il vicesindaco Silvia Betta, ospiti della presidente della scuola equiparata dell’infanzia «Rione Degasperi» Elsa Ganda e della coordinatrice della Federazione provinciale scuole materne Luisa Fontanari.
La piccola guida è l’esito di un lavoro che ha portato i bambini a osservare, ragionare, confrontarsi e condividere quanto appreso, rendendo tutti più consapevoli di tanti aspetti del territorio e allo stesso tempo dell’importanza di mediare e rispettare il pensiero dell’altro, presupposti necessari per poter prendere decisioni insieme e alla base di un apprendimento di tipo collaborativo. Con questa modalità, le insegnanti sono riuscite a valorizzare il territorio di appartenenza dei bambini, ampliando le loro conoscenze, e a valorizzarne la ricchezza.
«Ho fatto l’insegnante per parecchi anni e so qual è la difficoltà di questo lavoro -ha detto il sindaco Cristina Santi dopo essersi complimentata per la bellissima iniziativa- oltretutto la pandemia ha reso tutto più difficile. Ma nonostante questo siete riusciti a fare una cosa bellissima!»
Un secondo momento è stato dedicato al ricordo di alcuni volontari che hanno partecipato attivamente alla vita della scuola: «Per mantenerli vivi nei ricordi, abbiamo posto delle panche con tavolo e targa commemorativa all’interno del giardino della scuola -ha spiegato la presidente Ganda- in particolare ricordiamo Danilo Miori, padre fondatore dell’associazione e attivista nella realizzazione dello stabile della scuola materna negli anni Settanta; il nonno Luciano Benazzolli, sempre presente e disponibile per eseguire lavori di manutenzione; e Gianna Chemolli, per la sua preziosa collaborazione all’interno dello staff, per aver svolto durante i diversi anni di permanenza nella scuola come volontaria piccoli lavori di riordino e pulizia dei giochi all’interno delle aule».

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA