Frana alle placche di Baone ad Arco, nessuna persona coinvolta

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani15/03/20212min3659
20210315IMG_7208 b FRANA MONTE BAONE ARCO
20210315IMG_7208 a FRANA MONTE BAONE ARCO
20210315IMG_7208 FRANA MONTE BAONE ARCO
20210315IMG_7211 FRANA MONTE BAONE ARCO


Un boato assordante e la montagna che viene giù. Sono stati momenti di paura per i residenti della zona di Vigne ad Arco quando, alle ore 10 circa, una frana stimata in circa ottanta metri cubi di roccia si è staccata dalla parete che guarda verso il borgo arcense dalla parete verticale nota come “placche di Baone”. Immediate le verifiche sulla gravità del distacco da parte della autorità. Il materiale si è staccato dalla base di Cima Baone, la grande parete di roccia che si vede da Vigne ma anche salendo verso l’abitato di Padaro, borgo posto proprio a monte della stessa ma che non è interessato dal distacco di detriti. La situazione è monitorata e tenuta sotto controllo continuo. Sotto la parete, utilizzata anche per arrampicare, c’è un sentiero bellissimo che percorre l’Olivaia, ma come detto e per grande fortuna nessuno si trovava da quelle parti quando è avvenuto il distacco. Probabile causa del distacco gli sbalzi termici che in questi giorni, tra giornate primaverili con temperature alte e improvvisi quanto repentini abbassamenti delle stesse stanno causando diverse situazioni di fragilità per le rocce. La falesia “Placche di Baone” è uno dei luoghi ideali dove riprendere ad arrampicare dopo la pausa invernale, ma come detto e per fortuna nessuno si trovava in loco. Né per arrampicare né per passeggiare.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA