Grandi affari alla Expo Riva Schuh, 3.500 visitatori da 86 nazioni

Redazione20/01/20223min925
ExpoRivaSchuh_Jan2022_30

 

Si è conclusa a Riva del Garda la 96esima edizione di Expo Riva Schuh & Gardabags, riuscendo a dare continuità al business di settore con servizi sempre più adeguati alle esigenze di aziende espositrici e compratori.
Un segnale importante, per l’intero comparto, quello lanciato dagli organizzatori che hanno voluto confermare l’appuntamento nonostante la complessità del periodo. Significativa la risposta degli operatori della calzatura e dell’accessorio, che hanno partecipato all’edizione invernale della kermesse guidati da una forte motivazione e incoraggiati da un protocollo di sicurezza pensato per garantire un sereno svolgimento delle attività.
3500 buyer di cui oltre il 70% provenienti da Paesi come Germania, Francia, Polonia, Spagna, Turchia, Belgio, Olanda, Grecia, Gran Bretagna e Portogallo, ma anche Giordania, Azerbaijan, Uzbekistan, Canada, Stati Uniti e Australia hanno avuto l’opportunità di scoprire in anteprima le collezioni autunno inverno 2023 presentate da 430 espositori e finalizzare i primi accordi commerciali per la prossima stagione in una quattro giorni (dal 15 al 18 gennaio 2022) all’insegna di internazionalizzazione, nuovi format espositivi, digitalizzazione, innovazione, sostenibilità e partnership strategiche.

 

 

“L’innovazione nel settore della moda è avere l’intuito, l’abilità e la determinazione di immaginare qualcosa di nuovo, ottimizzare i processi oppure reinventare l’esistente” – ha dichiarato Alessandra Albarelli, Direttrice Generale di Riva del Garda Fierecongressi. Proprio in questa direzione si sono mosse iniziative come l’implementazione della Digital Connection, una piattaforma digitale basata su un efficiente sistema di Intelligenza Artificiale, e l’attivazione di soluzioni espositive “ibride”, che hanno garantito alle aziende impossibilitate a presenziare di esporre fisicamente i loro campionari in fiera gestendo le trattative commerciali a distanza.
“Gli incontri virtuali combinati alla presentazione dal vivo dei prodotti attraverso lo stand ibrido si sono dimostrati estremamente efficaci per mantenere le relazioni tra espositori e buyer non presenti. Grazie a questa soluzione siamo riusciti a velocizzare gli appuntamenti e a portare a termine importanti negoziazioni, ottenendo risultati oltre le aspettative che hanno confermato l’importanza di dare continuità a questo appuntamento fieristico nonostante la difficile situazione” – ha dichiarato Adriana Miori, Sales Representative dell’azienda cinese Sunwin Imp. & Exp.Co.Ltd.
Numerose e fondamentali per la buona riuscita dell’evento sono state anche le collaborazioni con consorzi e associazioni nazionali e internazionali di categoria che hanno scommesso insieme agli organizzatori di poter svolgere in presenza e in totale sicurezza questo importante appuntamento B2B.
Il prossimo appuntamento della Fiera è in programma dall’11 al 14 giugno 2022 al quartiere fieristico di Riva del Garda.

 

La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche