Contributi per le assunzioni nel turismo: al via la presentazione delle domande

RedazioneRedazione16/10/20203min389
Contributi-assunzioni-turismo

Gli operatori economici del settore turistico possono presentare la domanda per i contributi provinciali previsti per i datori di lavoro che hanno assunto personale o comunque “difeso” l’occupazione nell’estate 2020. La disciplina adottata recentemente dalla Provincia prevede come noto la concessione di contributi agli operatori economici del settore che, nonostante gli effetti dell’emergenza epidemiologica da Covid 19, hanno assunto o mantenuto in servizio nella stagione estiva 2020 un numero di dipendenti almeno parzialmente in linea rispetto ai livelli della stagione estiva 2019.


Si tratta di un contributo a fondo perduto che vuole compensare, almeno in parte, il costo del personale sostenuto, in questo particolare momento, dagli operatori economici. Come per altre misure legate alla pandemia di Coronavirus, la domanda deve essere presentata esclusivamente mediante apposita piattaforma informatica, disponibile accedendo alla relativa sezione del sito #RipartiTrentino. Per accedere alla procedura è necessario essere in possesso del sistema di identità digitale SPID. Le domande potranno essere presentate fino alle ore 15.00 del 16 novembre prossimo.
I beneficiari sono operatori del settore turismo, individuati attraverso specifici codici ATECO definiti nei Criteri disponibili, sul sito #RipartiTrentino.
È importante il rispetto di alcuni requisiti, tra cui l’avere una sede legale o unità operativa sul territorio provinciale alla data di presentazione della domanda e l’avere avviato l’attività entro il primo giugno 2020. A questi elementi si aggiunge la condizione di avere registrato e sostenuto nel periodo giugno-settembre 2020 un costo del personale assunto con contratto a tempo determinato almeno pari al 50% di quello del periodo giugno-settembre 2019 (eccezion fatta per gli operatori che hanno iniziato a sostenere costi del personale dopo il primo giugno 2019).
Il contributo è determinato con una procedura di calcolo definita nei Criteri, nel limite massimo di euro 40 mila, prendendo come riferimento il costo del personale nel periodo giugno-settembre 2019 e il costo del personale nel medesimo periodo nell’anno 2020.

Come per altre misure legate al Covid, adottate per superare l’attuale situazione emergenziale, la domanda dovrà essere presentata esclusivamente mediante l’apposita piattaforma informatica, disponibile accedendo alla relativa sezione del sito #RipartiTrentino.
Per accedere alla procedura è necessario essere in possesso del sistema di identità digitale SPID.
Le domande potranno essere presentate fino alle ore 15.00 del giorno 16 novembre 2020.
Maggiori informazioni sono disponibili al sito https://ripartitrentino.provincia.tn.it/

La Busa

GRATIS
VIEW