CICISTI IN GARDESANA, ARRIVANO I CARTELLI

Claudio Chiarani23/10/20181min1531
20180730_DSC1275

La Lega “interroga” e l’Amministrazione comunale risponde al consigliere Luca Grazioli in merito alla sicurezza dei ciclisti che da Riva del Garda desiderano pedalare in direzione sud, verso Limone sul Garda percorrendo la statale Gardesana. Fatto che mette in pericolo la loro stessa sicurezza vista la larghezza esigua della carreggiata e del volume di traffico che non è certo quello pensato cento anni fa quando iniziò la costruzione della strada. Certo, ci fosse la pista ciclabile trentina il problema non esisterebbe, ma la realtà è che per andare a percorrere quella bresciana i ciclisti a pedalare non rinunciano e allora ecco che si posizioneranno cartelli per avvisare gli utenti delle due ruote, come già sul tratto di Gardesana orientale, che avvisano della pericolosità e di come comportarsi. Soprattutto di non pedalare affiancati, correndo il rischio di farsi travolgere dalle vetture o dai numerosi autobus che percorrono le due statali ai lati del Garda. “Competenza provinciale” ha risposto il primo cittadino di Riva Adalberto Mosaner “e parte attiva del progetto con il quale in perfetta sintonia con la Provincia ci stiamo muovendo per realizzare il tratto trentino di ciclabile”.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA