Centro famiglie a Riva: primo bilancio e programma dell’estate

Redazione21/05/20233min
arete

 

Primo bilancio, dopo un anno, per il Centro famiglie Aretè dell’Apsp “Casa Mia”, nato nel 2022 da una convenzione quinquennale con il Comune di Riva del Garda.

Tra lo scorso settembre e questo mese di maggio sono stati proposti corsi ed eventi per un totale di 481 partecipanti nel complesso di tutte le attività. L’attività di questa prima fase si concluderà con la Festa delle famiglie, domenica 21 maggio al Centro delle famiglie, organizzata in collaborazione con i Centri socio-educativi territoriali attivati sul territorio dalla Comunità Alto Garda e Ledro e con la partecipazione del Circolo oratorio don Primo Mazzolari di Sant’Alessandro e dell’associazione Bacionela Club.
Per l’estate si modifica la programmazione ordinaria del Centro delle famiglie e da giugno a settembre il centro Areté si dedica ai servizi di conciliazione, sempre molto richiesti dalle famiglie del territorio. In particolare, ospita direttamente “Areté piccoli” e “Areté grandi” e promuove Virtus Summer Camp, Splash Summer Camp e “Io ci sono Summer Camp”. Per la realizzazione di questi servizi, il Comune di Riva del Garda mette a disposizione le sedi di Virtus Summer Camp e Splash.
Queste le proposte estive promosse dal Centro delle famiglie:
Aretè piccoli: 13 settimane di attività per i bambini di 6-9 anni, ospitate a Casa Bresciani, sede del Centro delle Famiglie Aretè;
Aretè Grandi: 13 settimane di attività per i bambini di 9-11 anni, ospitate a Casa Bresciani, sede del Centro delle Famiglie Aretè;
Virtus Summer Camp: 6 settimane di attività per i bambini di 7-11 anni, ospitate nella scuola primaria di Sant’Alessandro, in collaborazione con l’associazione sportiva Virtus Alto Garda;
Splash Summer Camp: 4 settimane di attività per i bambini di 7-11 anni, ospitate nella scuola secondaria di primo grado Scipio Sighele e alla piscina comunale Enrico Meroni, in collaborazione con Apm (Altogarda Parcheggi e Mobilità);
“Io ci sono Summer Camp”: 4 settimane di attività per ragazzi di 14-16 anni, ospitate nella sede di viale Trento dell’Apsp Casa Mia.
Le iscrizioni si sono svolte online il 20 e 21 aprile e la grande maggioranza dei posti si è esaurita molto velocemente, in molti casi in pochi minuti. Questo tipo di riscontro conferma l’importanza strategica di servizi di questo tipo per le famiglie, che esprimono un fabbisogno crescente di servizi di conciliazione, soprattutto in estate.

 


Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche