A Riva i catamarani che polverizzano l’acqua del Garda, Svezia in testa

Redazione14/05/20221min320
FRAGLIA VELA RIVA M32 3A3A3412
FRAGLIA VELA RIVA M32 3A3A3381
FRAGLIA VELA RIVA M32 3A3A3041
FRAGLIA VELA RIVA M32 3A3A2876
FRAGLIA VELA RIVA M32 3A3A3184
FRAGLIA VELA RIVA M32 3A3A3062


Vento medio-forte sui 15-18 nodi, 5 belle e intense regate: questo l’ottimo inizio per i catamarani M32 che da venerdì hanno iniziato alla Fraglia Vela Riva a regatare e che li vedranno protagonisti sul Garda Trentino fino a domenica (attorniati da una nuvola di Laser/Ilca impegnati nell’Europa Cup di Torbole, nonchè dagli IQFoil, nuove tavole olimpiche in allenamento prima dell’Europeo che inizierà lunedì 16 maggio al Circolo Surf Torbole).
Acqua polverizzata, passaggi concitati in boa, partenze spettacolari sono in sintesi gli M32, i catamarani, che in questa prima giornata hanno visto il vero e proprio dominio degli svedesi di “Inga from Sweden”, che con 5 vittorie sono al comando della classifica provvisoria davanti a Vitamina Veloce con Andrea Lacorte, armatore-timoniere, reduce dal fresco varo tecnico e primissimo volo del mini maxi foil FlynigNikka, avvenuto due giorni fa Valencia. Terzo ad un punto da Lacorte, “LeeLo”.