70 anni di Polizia Stradale a Riva del Garda, ecco il libro

Redazione28/09/20213min1757
_DSC7543
De Nardi e Sguazzardo (2)
po-70-04
po-70-01
po-70-05

È stato presentato a Riva del Garda il libro di Elvio Pederzolli «Storie d’Asfalto. 70 anni di Polizia Stradale a Riva del Garda, 1951/2021». Il libro, che celebra il 70° anniversario di fondazione del Distaccamento di Polizia Stradale di Riva del Garda, è edito da Isenzatregua nella collana «Storicamente» (2021).
Alla presentazione oltre all’autore, da anni in servizio alla Polizia di Stato e oggi assistente capo coordinatore, hanno preso parte il sindaco Cristina Santi e altri componenti di Giunta e Consiglio, il questore di Trento Alberto Francini, il vice questore Salvatore Ascione e il dirigente della Polizia Stradale di Trento Franco Fabbri. Presenti anche molti degli ex comandanti del Distaccamento di Polizia Stradale di Riva del Garda, tra i quali Salvatore Mamone, oggi Presidente del Consiglio Comunale.
Il libro, di piccolo formato per 97 pagine, inizia tracciando una breve storia della nascita dell’allora Sottosezione di Riva del Garda della Polizia Stradale, costola della più grande Sezione di Trento, il primo settembre 1951, cui fa seguito la storia della Polizia di Stato italiana. Quindi, la biografia di tutti gli otto comandanti che si sono succeduti alla guida del Distaccamento di Polizia Stradale di Riva del Garda: Emanuele Sgura, Pierino Piemonte, Giuseppe Lirusso, Piero Freddi, Antonio Albricci, Salvatore Mamone, Alessio Saccozaut e (attuale comandante) Marco Zucchelli. Il libro si chiude con la testimonianza di Giovanni De Nardi, classe 1928, agente di polizia stradale in servizio a Riva del Garda dal 1951, all’indomani dell’istituzione, fino alla pensione, nel 1984. Il libro è corredato di numerose foto d’epoca.

Il questore di Trento Alberto Francini ha raccontato la storia della Polizia Stradale in Italia, sottolineando l’interesse di uno studio storico, quello di Elvio Pederzolli, che ripercorre settant’anni non solo della Polizia Stradale, ma della città e del suo territorio, dato che sempre, anche a livello nazionale, la storia della Polizia Stradale e quella della società sono strettamente legate.
Il dirigente della Polizia Stradale di Trento Franco Fabbri ha fatto da moderatore, mentre il comandante attuale, Marco Zucchelli, ha portato il suo saluto in chiusura.
A seguire, Elvio Pederzolli ha mostrato e commentato a video alcune delle fotografie d’epoca pubblicate.
La mattinata di presentazione si è conclusa con due testimonianze: quella di Giovanni De Nardi, che compare anche nel libro, e della figlia di uno dei comandanti di Riva del Garda, che ha ricordato in particolare il senso di una grande famiglia, coesa e unita.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA