Vertenza “Lido – Spiaggia Olivi” e “Aspiol” in Tribunale: chi ha ragione?

RedazioneRedazione16/01/20212min949
w spiaggia ulivi copertura zucchelli riva 6


Spetterà ai giudici del tribunale di Rovereto decidere se la società che aveva in gestione a Riva del Garda la Spiaggia degli Olivi, la romana “Aspiol” dell’imprenditore Dario Levi, dovrà essere risarcita oppure no dalla Lido Immobiliare S.p.A. per il mancato introito derivante dall’attività che, a dire della Aspiol, sarebbe venuto a mancare per “attriti” con la vicina attività velica della Fraglia della Vela Riva la quale, occupando spazi sia in acqua di fronte al locale sia a terra con le imbarcazioni alate negli spazi, invece, che la gestione della Spiaggia doveva avere.
Era il 2018 e tutto parte da allora, una situazione per la quale si cercò di uscire sottoscrivendo una sorta di “patto” tra le parti quando alla presidenza della Lido Immobiliare c’era l’avvocato Andrea Dalponte. Un accordo, secondo quanto “lamenta” oggi Aspiol mai ratificato dalla Lido Immobiliare, per cui ecco scaturire la richiesta di avere il risarcimento allora promesso. Lido Immobiliare oggi afferma che dell’accordo di allora ne è venuta a conoscenza solamente a “cose fatte”, pertanto la società non lo ha mai ratificato ritenendo lo stesso non valido.
Anche la sindaco Cristina Santi ha fatto sapere che attorno alla vicenda c’è una certa preoccupazione da parte dell’attuale amministrazione, così la prima cittadina ha detto che convocherà un’audizione in assemblea dei soci con l’attuale presidente della Lido Immobiliare, l’avvocato Cecilia Venturini, per avere tutti i chiarimenti necessari in merito. La giudice Monica Izzo, dunque, mercoledì 20 gennaio in udienza a Rovereto ascolterà le parti, riservandosi poi ovviamente la decisione in merito al contenzioso.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA