Torna sul Web Radio Spazio 3, storica emittente “libera” della Busa

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani30/08/20203min1385
20200828_DSC9098 ARCO PRESENTAZIONE RADIO WEB SPAZIO 3 PRESIDENTE LEONI

“Radio Spazio 3” di Arco, dopo 26 anni di silenzio, ritrova vita grazie al web. L’inizio ufficiale delle trasmissioni è il 1° settembre alle ore 10.
Per ascoltarla sarà molto semplice: basta andare sulla pagina Facebook di “Radio Spazio 3”, oppure sul sito internet www.radiospazio3.it e il collegamento sarà subito pronto. Dalla vecchia sede di Nago, passando per quella di Arco a quella di oggi che trova spazio (è il caso di dire) in via Chiesa Vecchia, a Varone di Riva del Garda, sono passati oltre quarant’anni, ma la passione che anima i conduttori di oggi è la stessa di allora.
Radio Spazio 3 torna a vivere, dunque, grazie all’entusiasmo e voglia di mettersi in gioco di tanti collaboratori e soci, tutti volontari coordinati dal presidente dell’associazione Sergio Leoni. La storica emittente dell’Alto Garda Trentino spense il segnale nel 1993 quando la Legge Mammì rese impossibile la sopravvivenza di molte radio libere.
In quegli anni Radio Spazio 3 divenne presto un must per la comunità gardesana, ascoltata ad Arco da nove  famiglie su dieci. Era nata nel 1978 a Riva del Garda per iniziativa di un gruppo di lavoro che si staccò da “Radio Canale 6-4” e riuscì a differenziarsi per le rubriche curate da personaggi locali e per l’ampio spazio concesso ai radioascoltatori. Sarà ancora questa la formula che si vorrà adottare con l’unica differenza che ora la radio sarà nel formato Web e sarà gestita da una Associazione No Profit con delle linee di progetto ben chiare e definite. Si vorrà dare accessibilità a tutte le persone che intendono avvicinarsi ad essa e come strumento per favorire l’integrazione e contrastare i fenomeni di emarginazione. Sarà dato spazio alle Associazioni locali per valorizzare il loro lavoro, così fiorente nel nostro territorio.
Radio Spazio 3 vorrebbe diventare anche il microfono della Pubblica amministrazione verso la comunità, promuovendo in rete tutte quelle attività pubbliche che meritano di essere amplificate partendo dai consigli comunali (poco seguiti dal vivo in aula) alle serate culturali proposte in patrocinio con i vari comuni, alle manifestazioni e a tutti gli splendidi momenti di aggregazione dell’Altogarda.
Fanno parte del direttivo della Associazione Sergio Leoni (presidente), Mariagrazia Caldini (vice), Maria Emanuela Rossi, Stefano Rosa, Emiliano Calzà, Anna Zucchelli, Marisa Benamati, Beppe Di Mauro e Barbara Tamburini.

La Busa

GRATIS
VIEW