Scuola di Varone «Fedrigoni»: approvato il progetto definitivo

RedazioneRedazione05/04/20212min266
20200703_DSC3628 RIVA LAVORI ELEMENTARI FEDRIGONI VARONE


La Giunta municipale di Riva del Garda ha approvato il progetto definitivo di adeguamento sismico della scuola primaria «Gianfranco Fedrigoni» di Varone. Il progetto, firmato dall’ing. Fiorenzo Brighenti dell’Area opere pubbliche e ambiente del Comune di Riva del Garda, interviene anche a livello di riqualificazione energetica, per un costo complessivo di un milione di euro, di cui 738.644 euro per lavori a base d’asta (quindi soggetti a ribasso).
Per quanto riguarda l’adeguamento sismico, l’intervento consiste nel rinforzare le pareti con due diversi i sistemi: FRCM (Fiber Reinforced Cementitious Matrix) e FRP (Fiber Reinforced Polymers). Il sistema FRCM consiste in un innovativo intonaco armato con reti in fibre di vetro, carbonio e aramide che garantisce la resistenza a trazione della muratura, migliorando sensibilmente la tenuta alle sollecitazioni sismiche.

Nella scuola di Varone sarà impiegato in modo diffuso su tutte le murature perimetrali e sulle facciate esterne. A integrazione, saranno realizzati dei rinforzi localizzati col sistema FRP, che consiste nel disporre strisce di carbonio nelle zone maggiormente sollecitate e nei punti più vulnerabili. L’intervento, oltre a rinforzare localmente i singoli setti, posto a cucitura migliora il collegamento tra gli orizzontamenti e i setti, rendendo l’intera struttura nel suo complesso più resistente.
Per quanto riguarda la riqualificazione energetica, si approfitta del fatto che le lavorazioni per l’adeguamento sismico comportano la rimozione dell’attuale cappotto (costituito da una lastra di polistirene), che sarà sostituito da un nuovo cappotto termico.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA