Sanzionato un locale di Arco per mancato rispetto dei protocolli anti Covid-19

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani22/05/20202min6565
coronavirus _movida_navigli

Agenti del Corpo di Polizia Locale Intercomunale dell’Alto Garda e Ledro, nell’ambito dei controlli sul territorio per verificare l’applicazione dei protocolli che ciascun esercente deve adottare per evitare il contagio del Coronavirus, hanno sanzionato un locale di Arco dove le regole non erano state seguite alla lettera.
Se da una parte la riapertura di bar, ristoranti e negozi ha riportato la vita nelle strade dall’altra bisogna osservare le regole imposte sulla riapertura dei locali.
I controlli eseguiti dagli agenti della Polizia Locale vanno proprio intesi in tal senso, prevenire e far osservare le regole come per evitare anche qualche “intemperanza” di troppo col bere. Laddove, però, si supera o si esagera ecco che vanno applicate le sanzioni imposte dal Decreto Legge, sia nazionale che provinciale. In particolare sulle distanze sociali da tenere tra due persone, l’utilizzo delle mascherine, dei guanti e dei dispositivi come gel disinfettante per le mani. Tre, dunque, le violazioni accertate ad Arco nella serata di lunedì 18 maggio ed altrettanti i verbali da 400 euro ciascuno emessi a carico del titolare dell’esercizio e trasmessi al Commissariato del Governo che deciderà, eventualmente, sulla chiusura temporanea del locale. Dalla Polizia Locale fanno sapere che lo stesso, prima di applicare le sanzioni, era stato ammonito sul rispetto delle regole prima di arrivare ai verbali. Evidentemente l’avvertimento non è bastato e la Polizia Locale fa sapere che i controlli proseguiranno scrupolosamente in tute le attività al fine di far rispettare le regole imposte dall’emergenza.

Claudio Chiarani

Claudio Chiarani


La Busa

GRATIS
VIEW