Riva piange Paolo Betta, morto a Brescia vittima del Coronavirus

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani25/03/20201min1678
paolo betta riva

È scomparso a Brescia nei giorni scorsi Paolo Betta, 79 anni e originario di Riva del Garda, a causa della pandemia legata alla diffusione del Coronavirus. Da tempo Betta viveva a Brescia dove si era trasferito per seguire l’attività di famiglia nel campo dei trasporti, attività che il padre Augusto aveva avviato nella città benacense. Dopo gli anni tragici che legano la famiglia Betta alle note vicende dei Martiri XXVIII Giugno, col padre assassinato dai nazisti in ritirata il 28 giugno del 1944, Paolo si era trasferito a Brescia per seguire direttamente le attività della ditta nella filiale in terra lombarda. Qui si sposò con Gianna ed ebbero la figlia Gisella. Poi lasciò l’attività del ramo trasporti per fare il commerciante fino alla pensione. Era il fratello di Ervino (grande tifoso della Benacense, anche lui scomparso qualche anno fa), ed aveva una sorella, Mirella. Paolo Betta tornava spesso a Riva del Garda, specialmente per la commemorazione dei Martiri 28 Giugno, lasciandosi andare ai ricordi di una gioventù fatta di tante amicizie spensierate con le quali non aveva mai interrotto i contatti.

Claudio Chiarani

Claudio Chiarani



Chi siamo

Il sito labusa.info è una iniziativa editoriale del fotoreporter Maestro Artigiano Fabio Galas per l’informazione quotidiana dell’Alto Garda, a complemento del fortunato mensile di attualità e cultura edito dal 2010. Sul portale trovano spazio anche i filmati di Telegarda Trentino, il canale televisivo … [segui]


SCRIVICI

CHIAMACI



Categorie



Direttore Responsabile Fabio Galas – Iscrizione Registro Trib. Rovereto n. 5/11


La Busa

GRATIS
VIEW