Riva del Garda piange la scomparsa di Aurelio “Elio” Bresciani

Claudio Chiarani14/10/20212min3215
20211014DSC_7518 ELIO BRESCIANI
20211014_4FG8107 ELIO BRESCIANI
20211014IMG_1132 ELIO BRESCIANI
20211014DSCN5051 ELIO BRESCIANI

Aurelio “Elio” Bresciani di Riva del Garda, storico titolare della profumeria di famiglia in via Mazzini, ha terminato la sua vita terrena. Nato nel febbraio del 1932, era stato colpito da un ictus tempo fa, ma dopo un periodo di ricovero era tornato a casa da dieci giorni. L’aggravarsi delle sue condizioni, però, nella mattinata odierna lo hanno portato a chiudere gli occhi per sempre.
Aurelio Bresciani è stato uno dei fondatori del Club Bacionela, amava la musica Jazz e i balli, tanto che le serate che organizzava all’Hotel Du Lac sono rimaste nella memoria collettiva dei suoi tanti amici. Amici semplici con i quali condivideva la goliardia delle tante cene passate assieme, ma anche attento osservatore della vita pubblica rivana. Al fratello don Luigi, sacerdote a Milano, ad esempio, mandava regolarmente le cronache cittadine ritagliando gli articoli di giornale. Quella di avere un archivio dei fatti di Riva è stata una sua passione quasi maniacale, tanto che non gli sfuggiva nulla. Fino al 2007 con la sorella Maria ha gestito la profumeria di via Mazzini, poi ha lasciato il timone alla figlia Sara e alla nipote Cristina che oggi portano avanti l’attività di famiglia.
Aurelio Bresciani sarà salutato in chiesa Arcipretale a Riva sabato 16 alle ore 10.30 dai numerosi familiari, amici e conoscenti che nella sua lunga vita hanno avuto modo di apprezzarne le doti e l’umana simpatia che sapeva dispensare a tutti.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA