La qualità dell’aria di agosto in Trentino

Redazione10/09/20211min442
alto garda panorama garda - Copia


In linea con quanto previsto per il periodo estivo, anche il mese di agosto è stato contraddistinto da innalzamenti della concentrazione di ozono O3. Tale andamento è tipico di questo periodo dell’anno, in quanto strettamente legato all’aumento della radiazione solare e della temperatura. Valori sempre al di sotto del limite previsto per la media giornaliera (50 μg/m3) per l’inquinante polveri sottili PM10, le cui concentrazioni sono risultate contenute per l’intero mese di agosto. Buone notizie anche per il biossido di azoto NO2, i cui valori confermano il calo in atto negli ultimi anni: le concentrazioni medie orarie di agosto sono risultate sempre inferiori al limite di 200 µg/m3.
Nel dettaglio, per quanto riguarda l’ozono, le concentrazioni medie orarie hanno raggiunto valori prossimi alla soglia di informazione (180 μg/m3) e si è registrato un solo lieve sforamento nel pomeriggio del 15 agosto, quando una stazione ha rilevato una concentrazione media oraria di 182 μg/m3. In nessuna stazione si sono registrate ad agosto concentrazioni superiori alla soglia di allarme (240 μg/m3).

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA