“La differenza dell’essere”, uguaglianza e giustizia per le donne: il programma completo

RedazioneRedazione07/03/20214min438
done-arco-01


«La differenza dell’essere», sottotitolo «Donne e uomini come risorse per sviluppare uguaglianza e giustizia», è il ciclo di iniziative dedicato alle donne e organizzato congiuntamente dai Comuni di Arco, Drena e Dro in collaborazione e su un’idea dell’associazione Giovani Arco. Il progetto si sviluppa dall’8 marzo, Giornata internazionale della donna, al 25 novembre, Giornata contro la violenza sulle donne.
Il «la» del lungo ciclo di iniziative sarà musicale: a mezzogiorno di lunedì 8 marzo, Giorno internazionale della donna, nelle piazze dei Comuni di Arco, Dro e Drena ci sarà un momento musicale registrato (in filodiffusione ad Arco, in riproduzione stereofonica negli altri due Comuni) a cura della Scuola Musicale Alto Garda, i cui allievi e docenti hanno registrato alcune canzoni a tema.
Il 15 marzo alle ore 20 “Crescere uomini. Le parole dei ragazzi su sessualità, pornografia, sessismo” è la presentazione online dell’omonimo libro di Monica Lanfranco (Erickson, 2019), a cura dell’autrice. A cui seguirà, il 28 marzo e l’11 e il 18 aprile, “Governare le relazioni: so-stare nella crisi. Politica e cittadinanza attiva alla prova della democrazia sessuata”, un seminario di formazione online di Monica Lanfranco (dalle 18 alle 20.30).
“Un albero contro la violenza” è l’iniziativa per la quale in ognuno dei tre Comuni sarà piantato un albero in memoria delle donne vittime di violenza: il 26 marzo al parco giochi della scuola di Dro, il 9 aprile al giardino della Pace di Arco e il 9 maggio a malga Campo a Drena (sempre alle ore 11).

“Tra i sentieri” è un ciclo di tre camminate sul territorio, a contatto con la natura, condotte dall’associazione 4Skyrace con Stefano Delugan e Debora Caset: il 29 maggio “Tra natura e storia” ad Arco e Dro, il 19 giugno “Attraverso il biotopo delle Marocche” a Dro e Drena, e il 10 luglio “Tra i castagni” a Drena e Arco.
Il 16 luglio alle ore 21 al ponte romano di Ceniga l’appuntamento è “nata sotto la pioggia”, musica e parole per Frida Kahlo con Chiara Turrini e Moonlight Ensemble.
Il 20 agosto alle ore 21 in piazza della Repubblica a Dro “Rapsodia”, in cui le compositrici rimaste nell’ombra emergeranno attraverso la musica, con Rosen Garden Quartet e Daria Santoni.
Il 21 agosto alle ore 21 al castello di Drena “Diamoci del lei” è un monologo di e con Marzia Todero.
Il 10 settembre alle ore 20.30 al teatro Parrocchiale di Dro “Profughe nelle città di legno” è l’approfondimento del volume “Braunau. L’esodo delle comunità di Dro, Drena, Ceniga, Pietramurata e Arco. 1915-1918” con il comitato Pro Chiesta Sant’Antonio di Dro.
Il 5 ottobre alle ore 20 al Centro giovani intercomunale Cantiere 26 ad Arco l’appuntamento è con “Testimoni consapevoli: diventare un nodo della rete antiviolenza”, con Maria Luisa Bonura ed Emanuela Skulina (in collaborazione con Fondazione Famiglia Materna).
Il 15 e il 16 ottobre “Crea” è un seminario di formazione pratica online a cura di Paola Rizzitelli e Alina Riga il cui obiettivo è insegnare alle donne a creare obiettivi, a pianificare e a realizzare tutto ciò che le può rendere indipendenti, libere e felici.
Il 12 novembre alle ore 20.30 al Centro giovani intercomunale Cantiere 26 ad Arco “A-mors. Amore versus violenza” è un dialogo tra filosofia e psicologia sull’inconciliabilità tra amore e violenza con Maria Luisa Bonura e Salvatore Piromalli (in collaborazione con Fondazione Famiglia Materna).
Infine, il 25 novembre, per la Giornata contro la violenza sulle donne, “Uomini che amano le donne” è la camminata per tutte e tutti.
Tutti gli eventi saranno organizzati in modalità compatibili con le disposizioni sanitarie vigenti al momento; per informazioni e iscrizioni si può contattare l’associazione Giovani Arco all’indirizzo email [email protected]

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA