Gli Under 13 della Virtus Alto Garda sono Campioni regionali di basket

Redazione28/05/20224min945
_Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_00
Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_02 2
Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_04
Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_05
Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_07
Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_08
Under 13 - Finale Regionale - Virtus Alto Gara - Aquila Trento 22-05-2022_09

Conquistare il titolo regionale vincendo tutte le partite: questa è l’impresa compiuta dagli “Under 13” di pallacanestro della Virtus Alto Garda che domenica 22 maggio si sono laureati campioni regionali sul parquet di casa della Palestra Impera. Come tutte le imprese anche quella compiuta dai “2009” allenati da Fabio Zanoni è costata molta fatica ed è stata tutt’altro che facile da portare a compimento se si considera che tra girone di qualificazione, la seconda fase e i playoff giocati nello scorso fine settimana, sono state 24 le sfide superate dagli “invincibili” virtussini. Come nelle avventure più belle, poi, l’ostacolo finale è stato il più impegnativo da superare: i pari età dello Junior Basket Trento B, un gruppo giovanile di casa Aquila, già superati due volte nella fase preliminare, ma scesi a Riva del Garda intenzionati a vendere cara la pelle e supportati da un tifo vivace e rumoroso che ha quantomeno bilanciato i supporter dei padroni di casa.
La partita inizia con una lunga fase di studio nel corso della quale le squadre procedono sul binario della sostanziale parità (13-13 a 2’ dalla fine del 1° quarto) finché i biancorossi, alzando l’intensità del loro gioco, mettono all’angolo i trentini con un terrificante break di 20-0 che di fatto si rivelerà decisivo per l’esito della sfida (33-13 a metà 2° quarto). La reazione degli ospiti c’è, ma la Virtus regge l’urto e alla pausa lunga il tabellone segna un rassicurante 46-28. Il secondo tempo inizia seguendo lo stesso copione: Virtus in controllo che arriva al massimo vantaggio di +27 a metà della terza frazione (57-30 dopo 4’30’’). Quando la partita sembra chiusa ecco emergere il carattere “die hard” degli aquilotti: parziale di 19-2 per lo Junior Basket Trento e la terza frazione si chiude il 59-49. L’ultimo quarto è caratterizzato dall’ultimo sforzo degli ospiti per completare l’aggancio e dalla risposta dei virtussini che, stringendo i denti e attingendo alle ultime energie rimaste, fanno di tutto per resistere fino alla sirena finale che sancisce la vittoria della Virtus per 71-65.
Dagli spalti solo applausi per i giovani protagonisti di questa sfida sportiva che ha consacrato la stagione “perfetta” del gruppo di coach Zanoni al quale abbiamo chiesto di parlarci del percorso realizzato con questo gruppo di ragazzi: «È stata una stagione più che positiva: siamo partiti a testa bassa lavorando bene tutto l’anno; man mano che si procedeva i ragazzi hanno guadagnato sempre più confidenza e sicurezza nei loro mezzi. Si tratta di un gruppo – ha proseguito il coach – che ha risposto sempre positivamente a tutte le soluzioni e alle correzioni che sono state date durante l’anno: da questo lavoro derivano l’intensità e la voglia di fare messe in mostra dai ragazzi durante la stagione».
Questi i campioni regionali della Virtus Alto Garda: Rebucci L. 27, Calza Giacomo 18, Girardi Federico 8, Romano G. 7, Faccioli Mattia 6, De Marco A. 4, Falcone Mattia 1, Ceschia Alessandro, Carloni Gabriele, Avancini Simone, Pilati A., Arrigo L.; Allenatore: Fabio Zanoni; Accompagnatore. Paolo Faccioli.


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche