Franco Pivetti e la sua “Silver Gallery”, la mostra Le Corbusier è social

RedazioneRedazione15/11/20202min456

Non è certo facile avviare un’attività culturale di questi tempi. Franco Pivetti, direttore per 36 anni di Casartisti a Canale di Tenno, in questo strano 2020 ha deciso di aprire la sua piccola galleria d’arte nel cuore antico di Mori, in via Gustavo Modena (civico 84, proprio sotto Monte Albano). Doveva aprire e inaugurare questo spazio – che non è commerciale ma è dedicato all’amore per l’arte – già a primavera, ma il lockdown glielo ha impedito.


È riuscito ad aprire a metà luglio, con la prima rassegna dedicata ai “Maestri del Novecento” (con opere di Dalì, Picasso, Ernst, De Chirico e molti altri…). Tra agosto e settembre la seconda rassegna dedicata alle splendide caricature del francese Honorè Daumier. Tra settembre e ottobre un’altra rara collezione grafica con le opere neorealistiche di Renato Guttuso. Grandi nomi che non è facile vedere in Trentino, tanto meno a Mori.
Con piacere “Silver Gallery” ha ricevuto, in estate, la visita del sindaco di Mori Stefano Barozzi, che ha espresso interesse e ammirazione per l’avvio di un’attività culturale nella cittadina trentina.
Poi sono arrivati i nuovi Dpcm e la serranda di “Silver Gallery” si è abbassata nuovamente. Ma a 84 anni Franco Pivetti non demorde. Ha allestito lo stesso la quarta rassegna e ha deciso di dedicare alla mostra questo breve video.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA