Com’è andata la stagione turistica 2020?

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani27/09/20203min1257
20190804IMG_5057 TURISTI RIVA

Tracciare un primo, sommario bilancio della stagione 2020 è oltremodo difficile. Enzo Bassetti, già sindaco di Riva una trentina d’anni fa, albergatore, uomo politico, presidente della locale Unione Albergatori Alto Garda e Ledro è uno che il “termometro” di com’è andata ce l’ha incorporato. L’attesa generale è di un – 40% rispetto alla stagione 2019, più o meno un milione e quattrocentomila presenze in meno sui tre milioni e mezzo circa degli ultimi anni. Il che, per alcuni, equivale a dire che “tutto sommato è andata bene” rispetto alle pessimistiche previsioni d’inizio stagione, quando il confinamento ha bloccato l’Italia intera. Luglio? Bene. Agosto? Meglio? Settembre? Anch’esso bene, considerando che non è finito e che si sono visti più tedeschi a settembre che ad inizio luglio, dunque tutto sommato un segno positivo inferiore agli altri anni ma pur sempre positivo. Qualcuno dice “abbastanza da pagare le spese e i dipendenti”. Grazie, dunque, ai tedeschi che sono tornati, dice Enzo Bassetti, una buona notizia per tutti nel Garda trentino che “impatta” in maggior misura sulla ristorazione più che nel settore dell’ospitalità, ossia l’alberghiero in questo caso. “Cambiano le abitudini della clientela – spiega Bassetti – perché i tedeschi cenano presto mentre gli italiani lo fanno più tardi. Ciò significa che iniziano a mangiare attorno alle 18.30/19 per poi lasciare il posto ai nostri connazionali, abituati a farlo più avanti, dopo le venti circa, insomma”. A parità di coperti si guadagna di più. E ottobre? “Saperlo” direbbe qualcuno, ma la classica sfera di cristallo non ce l’ha nessuno, e in un anno orribile come questo le previsioni azzeccarle è quanto mai difficile per chiunque. Per Marco Benedetti, presidente dell’Apt Garda Trentino “La gente decide di giorno in giorno, con il meteo che la fa da padrone. Se le previsioni dicono che ci sarà bel tempo si parte, altrimenti si sta a casa. Si sta ripartendo con i viaggi organizzati – afferma Benedetti – e se ottobre tiene sarà soddisfazione. Speriamo, ovviamente”.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA