Celebrati in Tirolo i 600 anni della Sportschützengilde, presente la Compagnia di Arco

Redazione13/05/20243min
schutzen arco 5
schutzen arco 6
schutzen arco
schutzen arco 2
schutzen arco 3
schutzen arco 4
Rappresentanza-dell-associazione-tirolese-di-tiro_imagefullwide



 

Si sono celebrati oggi presso l’area sportiva di Mils e Hall, a circa 20 minuti da Innsbruck, i 600 anni della Sportschützengilde, la corporazione che organizza una storica gara di tiro sportivo, unica nel suo genere in Austria, a cui prendono parte numerose associazioni provenienti dai tre territori dell’Euregio.
Ampia la partecipazione, con rappresentanze da tutto il Tirolo storico e dalla Baviera; dal Trentino, erano presenti la compagnia Schützen di Arco e una rappresentanza della Welschtiroler Schützenbund. Tra le autorità, il Capitano del Tirolo, i sindaci di Hall in Tirol e di Mils e l’assessore alla promozione della conoscenza dell’Autonomia della Provincia autonoma di Trento, che nel saluto istituzionale ha sottolineato l’importanza dei rapporti ormai consolidati tra i tre territori dell’Euregio, un esempio non solo a livello locale, ma anche europeo e internazionale. In un’epoca in cui le buone relazioni tra le regioni e i popoli sono essenziali per affrontare le sfide globali e costruire un futuro di pace e benessere, infatti, il progetto dell’Euregio rappresenta un modello di cooperazione concreta e efficace.

L’assessore ha evidenziato come l’unità di intenti e una programmazione di azioni comuni celebrino l’appartenza ad un passato condiviso fra i territori del Tirolo Storico, ma soprattutto proiettino le nostre comunità verso un futuro di maggiori intese e di reciproca solidarietà. Proprio momenti come la festa di oggi permettono di condividere esperienze e intrecciare nuove amicizie, consentendo di rafforzare i legami e offrendo la consapevolezza del valore dei sistemi di autogoverno in una chiave euroregionale. Di fronte alle compagnie presenti a Mils, l’assessore ha ricordato che la parola “Schützen” in italiano richiama le parole cura e protezione: oltre a proteggere storicamente le tradizioni e i territori, gli Schützen, infatti, svolgono un ruolo fondamentale nel preservare l’identità e la storia comuni. Per questo ha espresso gratitudine per l’impegno nel promuovere i valori a fondamento dell’Euregio e nel mantenere vive le radici culturali e storiche.
L’apertura ufficiale delle celebrazioni ha visto radunarsi le varie compagnie per la sfilata, la funzione religiosa nella chiesa parrocchiale, i saluti istituzionali e quindi l’avvio della gara presso il poligono di tiro di Milss/Hall, che vedrà impegnati i partecipanti in vari appuntamenti di qui al prossimo 2 giugno.

Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche