Ascensore Bastione a Riva del Garda, sanificazione garantita con nuove tecnologie

RedazioneRedazione27/05/20203min1660
IMG-20200523-WA0004
IMG-20200525-WA0009
IMG-20200523-WA0003
Maspero Elevatori_bottoniera

Si stanno svolgendo gli ultimi ritocchi all’ascensore del Bastione in previsione della sua prossima apertura. Si tratta di una attrazione sulla quale, ora ancora di più, si guarda con speranza alla ripartenza del mercato turistico.
La “Maspero Elevatori”, azienda che ha realizzato l’impianto leader nella progettazione, realizzazione e manutenzione di elevatori speciali, ha messo a punto un sistema touchless con comando magnetico per il funzionamento dell’ascensore panoramico senza contatto e un impianto automatico di sanificazione che permette di utilizzare l’ascensore riducendo il rischio di contagio. Un’attenzione particolare alla sicurezza sanitaria soprattutto durante l’emergenza da Covid-19. Il sistema di sanificazione automatica sarà installato per primo in Italia nell’impianto di Riva del Garda.
“In un momento in cui l’industria italiana ha subito un duro colpo – sottolinea Andrea Maspero, amministratore delegato di Maspero Elevatori – la ripartenza viene anche dall’ingegno made in Italy e dalle soluzioni tecnologiche alternative stimolate proprio dalle difficoltà e il sistema che riduce al minimo il rischio di contagio è una di queste”.
Per ovviare al problema del contatto attraverso la selezione dei pulsanti, che possono essere potenziali fonti di trasmissione di virus e batteri, l’Azienda di Appiano Gentile ha ideato la bottoniera touchless a comando magnetico. Avvicinando un oggetto metallico, come una moneta o una chiave, al pulsante, il comando ad induzione reagisce selezionando il piano desiderato o chiamando l’ascensore direttamente dal piano.
Un elevatore è un ambiente chiuso utilizzato da molte persone per molte ore. Per questo Maspero Elevatori ha lavorato per mettere a punto un sistema che renda più sicure aria e superfici all’interno della cabina. Attraverso l’utilizzo di un sanificatore automatico basato sull’integrazione di cinque tecnologie di purificazione – photo plasma, ossidazione fotocatalitica, sterilizzazione mediante radiazioni UV, formazione di ioni negativi, generazione di ozono – è possibile eliminare al 99,99% le potenziali fonti di contagio. Il sistema non è invasivo sull’impianto ed è temporizzato, garantendo in questo modo un contenimento dei costi e il risparmio energetico.
La sommatoria di queste due soluzioni permette di ridurre sensibilmente i rischi biologici durante l’utilizzo quotidiano degli ascensori, garantendo agli utenti anche una maggiore tranquillità emotiva.

La Busa

GRATIS
VIEW