Arco, il Comune è fuori dalla lista del Bando per la rigenerazione urbana

Claudio Chiarani13/01/20222min860
arco panoramica 20130526084643-3


Il consigliere comunale Oscar Pallaoro chiede con apposita interrogazione al primo cittadino di Arco Alessandro Betta perché Arco, pur avendo presentato quattro progetti per un valore di circa tre milioni di euro di finanziamento su cinque disponibili, non rientra nella graduatoria dei Comuni che riceveranno il finanziamento dal Ministero.
La risposta la dà il vicesindaco Roberto Zampiccoli, assessore alle Opere Pubbliche: “Il Comune di Arco – dice Zampiccoli – per quanto concerne i progetti presentati dall’amministrazione comunale, rientra nella graduatoria per ottenere il finanziamento sugli interventi di rigenerazione urbana, ossia il provvedimento ministeriale che mira alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale nei Comuni con più di 15.000 abitanti. Ma, purtroppo, ad Arco sono stati assegnati pochi punti nella graduatoria riferita alla “fragilità urbana”. Il fatto che il contributo sia stato concesso a Riva del Garda è forse perché ha una fragilità più importante rispetto alla nostra”.
“I progetti già finanziati – prosegue il vicesindaco – sono la ciclabile in zona industriale Arcese-Aquafil e l’adeguamento della strada che porta su al castello. Per gli altri tre, ossia la prevista pavimentazione dei tre centri storici, utilizzeremo l’avanzo di bilancio”.
La possibilità di accedere al Bando per la rigenerazione urbana, ricorda nell’interrogazione il consigliere della Lega, è stata data dal Ministero dell’Interno ai Comuni con più di 15.000 abitanti allo scopo di presentare progetti per investimenti destinati allo scopo, migliorare e porre rimedio al degrado urbano. “Detto del Bando per la rigenerazione urbana – prosegue Zampiccoli – altra cosa è il Pnrr, per il quale a Pallaoro non risulta che abbiamo presentato progetti. In realtà ne abbiamo presentati due: uno per l’Asilo di via Nas e l’altro per l’Arboreto come da Bandi usciti recentemente. A mano a mano che usciranno gli altri Bandi utilizzeremo i progetti che abbiamo in corso di realizzazione per aderire a quelli”.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA