Anche a Drena “Coco gioca col vento”

Redazione20/07/20212min552
5b214695-555c-4318-aa5d-c9cb4a72501e
950011ea-0bce-4e48-8994-149600a3e141
E3A30CBF-8F6B-4CF9-9CEF-94DFBD0D5166
8BF1C130-2057-4916-BCE7-32EE1A67277C


Nel pomeriggio di sabato 17 luglio si è tenuta nel castello di Drena un’interessante e significativa manifestazione in ricordo di Tomaso Michelotti, un giovane del posto scomparso lo scorso anno per un male incurabile. Si è trattato della presentazione di un libro curato dalla sorella Romina dal titolo “Coco gioca col vento” e contestuale mostra (titolo Along my Way) installata nelle sale del maniero. Inizialmente era previsto un solo appuntamento alle ore 17 ma, visto che sono fioccate numerose altre prenotazioni, se n’è tenuto un altro alle 15,00. Presenti anche i genitori del giovane, mamma Maria (insegnante di scuola d’infanzia per molti anni a Calavino) e papà Rinaldo. Dopo i saluti della sindaca Giovanna Chiarani, la sorella Romina ha raccontato come è nata l’idea della pubblicazione: “È stato durante il lockdown, piombato all’improvviso sulle nostre teste poco tempo dopo la scomparsa di Tommaso, che mi ha offerto l’occasione di riordinare le foto dei suoi numerosi viaggi, apporre le relative didascalie e, da qui, il breve passo per passare alla stesura del libro”
Di cosa si tratta? Una delle tante piccole storie, che con la collaborazione del gruppo di amici e soprattutto del cugino Lorenzo, che ha curato i numerosi disegni, nonché della Casa Editrice Erikson, ha trovato la possibilità di essere raccontata nel ricordo di un ragazzo, che, come tutti i giovani, curava nel proprio intimo molte aspirazioni, fra cui i viaggi.
Nel corso dell’incontro sono intervenuti anche l’amica Valentina Costa e l’amico Emiliano. Oltre al racconto della storia con l’uso della “valigia kamishibai”, si è ricavato uno spazio laboratoriale grafico per i bambini presenti, che hanno partecipato alla proposta con grande entusiasmo. Altri appuntamenti per la presentazione del libro sono previsti nelle prossime settimane in Valle dei Laghi. Il ricavato della vendita sarà devoluto al centro di “Prontoterapia” di Trento.
MARIANO BOSETTI

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA