Alex Marini interroga in Provincia: a quando l’installazione del Postamat a Dro?

Claudio Chiarani26/02/20222min543
POSTE INSEGNA DSC_0730_imagefullwide

 

Quello dell’accessibilità delle persone disabili agli sportelli pubblici è un problema noto da tempo. L’interrogazione del consigliere provinciale del Gruppo misto Alex Marini al presidente Kaswalder sulla questione è stata presentata proprio per questo, ossia per sapere a che punto è la programmata installazione di uno sportello “Postamat” presso le Poste di Dro che permetterebbe da una parte di “sollevare” il carico di lavoro agli sportelli cosiddetti “normali”, ai quali le persone disabili accedono con estrema difficoltà o, in taluni casi, non ci riescono proprio a causa delle barriere architettoniche, dall’altro offrire un servizio agli utenti che in tutta libertà potrebbero, come dire, “arrangiarsi” da soli. Il prelievo di denaro, ad esempio, con carte di debito, ma anche il poter usufruire del servizio negli orari in cui le Poste sono chiuse. A tal proposito c’è una sentenza della Corte di cassazione (la 18762 del 23/09/2016) che sancisce il pieno diritto a tutela delle persone affette da disabilità di poter accedere agli sportelli o ai servizi di uffici pubblici, laddove le barriere architettoniche costituiscano un impedimento al servizio stesso. Marini, dunque, chiede se il presidente sia a conoscenza di tale problematica che rallenta la programmazione e realizzazione del piano d’installazione sul territorio provinciale dei Postamat e, nel caso specifico, di Postamat nel territorio comunale droato dove, per l’interessamento del sindaco Mimiola in seguito alla richiesta di Poste Italiane, d’installarne uno per sollevare dal lavoro agli sportelli interni migliorando la qualità del servizio. Marini sollecita, dunque, la definizione delle priorità nel piano d’installazione degli ATM Postamat al fine di soddisfare le numerose richieste provenienti dai territori, procedendo allo stesso tempo alla rimozione delle barriere architettoniche.


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche