Agraria Riva del Garda, tutto pronto al frantoio per una buona annata

AvatarRedazione14/10/20201min859
ulivi olio alto garda

Dopo la secca della scorsa stagione, le olive dell’Alto Garda riprendono finalmente colore. I proprietari degli olivi ed i responsabili dell’Agraria sono dunque fiduciosi in una prosperosa annata, capace di rimediare alla scorsa, decisamente sofferente. Da oggi sarà infatti possibile prenotare il frantoio dell’Agraria, come comunica il direttore di Riva, Massimo Fia, che spiega inoltre l’andamento degli piante cariche di olive di un verde intenso che si direzionano verso il giallo dell’invaiatura.


Anche il fatto che per ora non ci siano stati attacchi di mosche è da considerarsi positivo per quella che si preannuncia come una soddisfacente annata. Per concludere il direttore Fia spiega che per la gestione dell’afflusso di agricoltori Agraria ha deciso di predisporre un ampio spazio al coperto, soprattutto per la questione Covid-19. Le macine del frantoio inizieranno a girare a partire da giovedì 15 ottobre, mentre per quanto riguarda la prevenzione e le direttive Covid-19, verrà distribuito a ciascun associato un regolamento che indica il comportamento da tenere durante la lavorazione.

La Busa

GRATIS
VIEW