Riaprono Museo e Torre Apponale a Riva del Garda

Redazione15/03/20243min
La Rocca, Museo Riva del Garda



 

Dopo la canonica pausa invernale, il Museo di Riva del Garda e la Torre Apponale riaprono le proprie porte sabato 16 aprile per tornare ad accogliere visitatori e visitatrici. Da sabato sarà possibile visitare entrambi gli spazi nella consueta fascia oraria (10 – 18), dal martedì alla domenica.
Per festeggiare la riapertura, il MAG propone un weekend di eventi e attività gratuite indirizzate ai bambini, alle famiglie e agli adulti.
Si comincia proprio il 16 marzo alle ore 14.30 al Museo di Riva del Garda con una bella festa di riapertura dedicata alle famiglie.
La festa di riapertura
L’evento, ad ingresso libero, prevede una serie di attività pensate per bambini dai 5 agli 11 anni.
Le operatrici del Museo proporranno due attività pensate per celebrare la primavera: il laboratorio di origami “riFIORIre”, la caccia al tesoro in lingua inglese “Treasure Hunt” nella sezione archeologica del Museo e, con gli educatori del “Casa Mia A.P.S.P.” i più piccoli balleranno al ritmo della baby dance e si faranno truccare con pennelli e colori primaverili.
A seguire, una golosa merenda per tutti.

Gli adulti potranno invece dedicarsi ad una visita guidata, alle ore 15, alla scoperta della mostra “Dove finisce il lago” con il direttore Matteo Rapanà per ripercorrere il progetto fotografico Sguardi gardesani, dalle prime istantanee scattate da Gabriele Basilico e Massimo Vitali nel 1997, fino alle ultime fotografie realizzate dal collettivo TerraProject per la mostra temporanea “Dove finisce il lago” inaugurata lo scorso novembre.
Sarà possibile ripercorrere oltre 25 anni di trasformazioni del paesaggio gardesano e della società, ma anche cogliere i mutamenti del ruolo della fotografia contemporanea.

Le iniziative del fine settimana proseguono domenica 17 alle 14.30 con la visita guidata gratuita inclusa nel biglietto d’ingresso alla Pinacoteca del Museo di Riva del Garda per scoprire dipinti, statue, mappe e incisioni che testimoniano la ricchezza della cultura figurativa in area gardesana tra il XIV e il XIX secolo.

Per maggiori informazioni:
www.museoaltogarda.it
oppure telefonando allo 0464-573869
o inviando una email [email protected]

Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche