Musei: si lavora per riaprirli in sicurezza

RedazioneRedazione04/04/20212min192
Museo-Riva-del-Garda-esterno-II-ph-Pierluigi-Faggion


“Stiamo lavorando per riaprire quanto prima i nostri musei, che nelle precedenti finestre di riapertura si sono dimostrati luoghi sicuri, grazie ai protocolli anti Covid messi in campo e al senso dì responsabilità del pubblico, che li ha frequentati rispettando con attenzione le regole”. Così l’assessore all’istruzione, università e cultura, Mirko Bisesti che ribadisce l’impegno della Provincia in favore del settore culturale dopo che nella seduta di venerdì scorso la Giunta provinciale ha stanziato oltre mezzo milione di euro per i lavoratori dello spettacolo.
“Il Governo – spiega Bisesti – ha evidenziato la disponibilità a riaprire le scuole, fino alla prima media, subito dopo Pasqua, a prescindere dalla colorazione del territorio. Crediamo che anche per i musei si possa pensare ad una cosa analoga, considerato che le strutture si sono già adeguate alle misure di sicurezza e hanno dimostrato di saper gestire l’afflusso del pubblico.

A tal fine, proseguiranno nei prossimi giorni le interlocuzioni avviate lo scorso 10 marzo con il sottosegretario di Stato alla cultura Lucia Borgonzoni. Siamo al fianco, in questo impegno per la riapertura dei musei, al presidente del Mart, Vittorio Sgarbi, che ringrazio – aggiunge Bisesti – per il prezioso lavoro di promozione del museo, portato alla ribalta nazionale grazie ad alcune iniziative di grande valore culturale, come quella sul Caravaggio”.
In questi giorni su tre testate del gruppo Quotidiano Nazionale, ovvero il Resto del Carlino, La Nazione è Il Giorno, è uscito un inserto di due pagine, a firma di Vittorio Sgarbi, in cui il critico d’arte racconta il Mart, ne spiega le caratteristiche, la vocazione e le prospettive future. Il tutto accompagnato dalle foto di alcuni dei capolavori più importanti esposti nelle sale del museo.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA