Madruzzo: accorpare due Scuole d’infanzia per migliorare il servizio

Mariano Bosetti25/08/20233min
scuola materna con asilo nido di Lasino 2

 

Nonostante i continui annunci da parte dei politici per favorire le nascite in Italia, a fronte dei continui record di denatalità, emergono ostacoli in controtendenza.
È il caso del comune di Madruzzo dove, nel paese di Lasino, funziona a piena capienza l’Asilo Nido pubblico con gestione affidata ad una Cooperativa con 24 posti, di cui 8 disponibili in base ad una convenzione per le famiglie del comune di Cavedine.
Per la frequenza all’Anno Educativo 2023/24 sono pervenute ben 25 domande (12 da Madruzzo e 13 da Cavedine), ma di queste ne sono state accolte soltanto 9 (4 di Madruzzo e 5 di Cavedine, per i posti lasciati liberi dai bambini transitati alle Scuole dell’Infanzia. Di conseguenza ben 16 famiglie sono rimaste senza posto per i loro bambini.
La questione comunque non finisce qui, in quanto nel comune di Madruzzo funzionano ben 2 Scuole Materne a non più di 2 chilometri di distanza l’una dall’altra: quella di Lasino nel nuovo edificio, in cui è ospitato anche l’Asilo nido, con 29 iscritti, e quella di Calavino (edificio ristrutturato completamente alla fine del 2014), che può ospitare anch’essa 2 sezioni con i relativi servizi. A Calavino, però, gli iscritti sono solo 17, ossi 2 soli iscritti in più rispetto al minimo richiesto per tenere aperta la scuola.
La domanda più ovvia da porsi, a questo punto, è perché il Comune non si attiva per una necessaria razionalizzazione dei servizi per la prima infanzia (0-6 anni), accorpando le 2 Scuole in una sola struttura, con l’indubbio vantaggio da una parte di una sostanziale economia, attuando in pieno quello che era lo spirito fondante e la motivazione di fondo per i progetti di fusione fra comuni, e dall’altra di allestire l’altra struttura per il solo servizio di Asilo nido.
In altre parole, se si unificassero le 2 Scuole Materne in uno dei 2 edifici, troverebbero spazio 46 bambini in sole 2 sezioni (e non 3 come previsto) e l’altro edificio potrebbe essere dedicato esclusivamente al Nido d’infanzia in modo da poter accogliere tutte le richieste del territorio.
Qualche interrogativo dovrebbe porselo anche la Provincia, che finanzia per intero 2 Scuole materne ubicate nello stesso comune a poca distanza l’una dall’altra.

 


Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche