L’artista di Arco Sara Maino espone 80 opere in Belgio

Redazione07/08/20223min
Untitled (2200 × 1080 px)
2200393_flyer Kazakova Maino long

 

Grande contributo della pittrice di Arco Sara Maino alla mostra d’arte e poesia ‘Da-No: embriologia di un’ispirazione’ in collaborazione con la poetessa Marina Kazakova.
La mostra si svolge a Koksijde, cittadina del Belgio di 22 mila abitanti, nella provincia fiamminga delle Fiandre Occidentali, e comprende più di 80 opere pittoriche di Sara Maino e 6 poetiche di Marina Kazakova.
Ogni anno una giuria del Cultuur Dienst di Koksijde seleziona le opere annuali degli artisti che vivono e lavorano nella cittadina. Quest’anno a scelta è caduta sui dipinti e i disegni di Sara Maino, in dialogo con la poesia di Marina Kazakova.
Le due artiste utilizzano vari mezzi per esplorare l’origine delle loro ispirazioni. Polvere di legno di larice, carbone, cristalli macinati di pietra calcarea, olio di azulene, terra di castagno, pigmenti, foglie, petali, sabbia sono usati da Sara Maino per creare dipinti che riflettono una relazione tra i materiali e l’ambiente circostante.
“Sono gli alberi, i castagni, le erbe spontanee, i fiori, e i suoni dei luoghi che visito – dice l’artista arcense – a stimolare le mie percezioni, che si fondono con una particolare disposizione d’animo. Sento l’urgenza di esprimerle attraverso gesti pittorici rapidi, istintivi, su fogli, tele, legno, sperimentando diverse tecniche. Ho tratto profonda ispirazione da Koksijde, dalla linea interminabile del mare, dai portentosi cavalli immersi nella risacca, dalla qualità dei colori che tanto eccita il senso della forma, e dai vicini di casa, che ancora ricordano la principessa Marie-José del Belgio quando ballava a ‘La Guinguette’, la casa d’inizio Novecento in cui abito”.
Sara Maino, di Arco, è un’artista multimediale indipendente, autrice, poetessa e performer, filmmaker e regista. È autrice di numerosi spettacoli di poesia e spettacoli teatrali internazionali. Poesie, saggi e disegni sono pubblicati su riviste internazionali e italiane. È coautrice di volumi di ricerca etnografica, ha esposto installazioni sonore presso fiere e musei nazionali e internazionali. Dopo il diploma ottenuto presso il Liceo Linguistico di Riva del Garda, gli studi in Lettere e Filosofia presso l’Università di Trento, segue corsi di formazione presso la Libera Università dell’Autobiografia di Anghiari e il Centro PsicoPedagogico per l’educazione e la gestione dei conflitti, e approfondisce la propria formazione artistica con drammaturghi, scrittori, attori, registi, sceneggiatori e artisti internazionali. Attualmente è iscritta alla Facoltà di Filosofia dell’Università di Trento.


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche