Infrastrutture e trasporti: 3 milioni per la ciclabile del lago di Ledro

Redazione31/12/20212min452
077_VallediLedro

Si programmano investimenti in materia di viabilità, con nuovi interventi per 186,96 milioni di euro e 2,6 milioni di euro per incrementi relativi ad opere finanziate: sono previsti nell’integrazione approvata dalla Giunta provinciale in materia di Infrastrutture e trasporti – Sezioni Infrastrutture stradali statali e provinciali – Infrastrutture ciclopedonali”.
Tra i principali interventi di nuova programmazione troviamo anche l'”Opera n. C-93 – Ciclopedonale lungo il lago di Ledro nel tratto fra gli abitati di Pieve e Molina di Ledro” per un valore di 3 milioni di Euro. Altrettanti per il raddoppio sulla destra Adige della ciclovia dell’Adige nella tratta tra Nomi e Mori”.
Un altro importante finanziamento, del valore di 67 milioni di Euro, riguarda la “Variante di Ponte Arche”. L’intervento consiste nella variante all’attuale tracciato della S.S. n. 237 del Caffaro, arteria di collegamento fra Trento e le valli Giudicarie e Rendena, nel tratto che attualmente transita per l’abitato di Ponte Arche, interessando un’ampia zona turistico-termale delle Terme di Comano).
Importanti finanziamenti arrivano per altre opere in Trentino:
– 75.000.000 di euro per “Variante Campitello – Canazei. UF2 – By Pass di Canazei”;
– 13.000.000 di euro per “Svincolo di Borgo est sulla S.S. 47 “della Valsugana”.
– 10.000.000 di euro per “Interventi per la messa in sicurezza della strada statale 47 della Valsugana e realizzazione di percorsi ciclopedonali lungolago – 1° intervento”
Il provvedimento di integrazione prevede inoltre adeguamenti con importi maggiori in relazione a superi di spesa per opere già presenti nel DPS per ulteriori 2,6 milioni di euro.

La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche