Il Questore e il Comandante della Guardia di Finanza incontrano Fugatti

Redazione04/08/20222min86
Nastasi_imagefullwide
Improta_imagefullwide

Importanti cambi al vertice in Trentino che hanno interessato il nuovo Questore di Trento Maurizio Improta e il nuovo comandante provinciale della Guardia di Finanza di Trento, il colonnello Danilo Nastasi.

Dirigente Generale della Pubblica Sicurezza, il dottor Improta è nato a Napoli ed è laureato in giurisprudenza. Durante la carriera ha svolto numerosi incarichi in diverse sedi. È stato ricevuto dal presidente della Provincia autonoma di Trento Maurizio Fugatti in un primo confronto sulla situazione generale del Trentino e sui temi di maggiore attualità per la sicurezza della comunità, dagli episodi legati alla presenza dei grandi carnivori e che spesso assumono rilievo di cronaca alla lotta contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. Durante il colloquio il dottor Improta ha inoltre ripercorso le principali esperienze professionali maturate.

Subito dopo si è svolto l’incontro tra Fugatti e il colonnello Nastasi, dove è stata ribadita l’importanza della collaborazione tra istituzioni nella prevenzione dei fenomeni che creano allarme nella comunità. Parole di apprezzamento sono state rivolte al lavoro svolto dal personale della Guardia di Finanza in Trentino, in particolare a contrasto delle attività legate allo spaccio di stupefacenti.
Il colonnello Nastasi, come incarico precedente, ha retto il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Cosenza dal settembre del 2019. Nel comando a Trento è subentrato, dalla fine del mese di luglio, al colonnello Mario Palumbo, trasferito a Cuneo. Nastasi è originario di Messina ed è laureato in Giurisprudenza e Scienze della sicurezza economico-finanziaria. In carriera ha svolto diversi incarichi operativi sul territorio nazionale. Il colonnello, nel ringraziare il presidente per l’accoglienza ricevuta, ha assicurato continuità nella collaborazione tra istituzioni dello Stato e dell’Autonomia nel settore della sicurezza economico-finanziara del territorio.


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche