Dispersione ceneri dei propri defunti, nuovi luoghi ad Arco

Nicola Filippi08/06/20242min
PARCO RIMEMBRANZE CIMITERO ARCO 20221105_120540



 

Il Comune di Arco ha modificato e ampliato le zone all’aperto dove poter spargere le ceneri del proprio caro defunto. Una revisione, spiega l’assessora al bilancio Francesca Modena, dettata dall’aumento degli insediamenti urbani rispetto al vecchio regolamento comunale e dalla necessità di garantire una distanza minima di 200 metri da abitazioni o proprietà private. Nel 2011 è stato aperto nel cimitero monumentale di Arco, in via Mantova, il “Giardino della Rimembranza”, uno spazio dedicato alla dispersione delle ceneri. Ora invece la giunta Betta ha individuato una nuova serie di punti per la dispersione delle ceneri all’aria aperta.
Scopriamo quali sono: il Bosco Caproni, sopra Massone, in un’area collocata nei pressi delle casette dei minatori giungendo dal sentiero forestale che porta alle trincee, la Croce del Colodri, Cima Biaina dal parcheggio dei Prai da Dom, a San Giovanni al Monte, le Placche del Baone, nel Romarzollese, Pratosaiano (in un’area verso la chiesetta di San Luigi di fronte alla pescicoltura di Linfano) e località Pezol (si raggiunge da Troiana), Cima Bassa e Cima Alta (due zone che si raggiungono dopo un’ora di cammino da malga Campo).

Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche