Collegamento Loppio-Busa, gli Artigiani: “Mai interpellati gli imprenditori”

Nicola Filippi25/03/20242min
240311 Presentazione per visione



 

Il nuovo collegamento stradale “San Giovanni – Cretaccio” è ritenuto vitale per l’Associazione degli Artigiani, sezione Alto Garda e Ledro. Lo ribadisce la presidente Daniela Bertamini, la quale interviene dopo la pubblicazione dei rendering del progetto del terzo lotto, appunto il collegamento dai tunnel della Loppio-Busa, sull’attuale strada della Maza con il fondovalle vitato di Linfano e Pratosaiano. La presidente Bertamini, rieletta per la terza volta come presidente, si mostra però sorpresa dal fatto che la Provincia non abbia mai deciso di coinvolgere col Tavolo delle Categorie, soprattutto su un’opera viaria così importante. Gli associati dell’Alto Garda e Ledro hanno bisogno di risposte da Piazza Dante, soprattutto sulle tempistiche dei lavori, spiega alla stampa. La presidente Bertamini ribadisce che la Provincia non ha mai cercato di coinvolgere o informare sul progetto i rappresentanti delle categorie economiche che gravitano nel Basso Sarca. Tante infatti sono le industrie e le aziende artigiane locali che lavorano in Vallagarina. Il collegamento San Giovanni-Cretaccio sarà un’arteria preziosa, anche per i flussi turistici. A preoccupare la presidente Bertamini infine ci sono soprattutto le tempistiche di realizzazione dell’opera. Il terzo lotto, infatti, sarà realizzato dopo la completa bonifica dell’ex discarica della Maza.

Continue in browser
Per installare tocca Aggiungi alla schermata Home
Aggiungi alla schermata Home
La Busa
Ottieni la nostra APP. Resta aggiornato sulle ultime notizie.
Installa
La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche