Arriva ad Arco il Festival della Letteratura Ambientale, ecco il calendario completo

Redazione03/07/20224min1010
il-castello-e-l-olivaia-di-arco

 

Il 15 luglio prende il via ad Arco la prima edizione del Festival della letteratura ambientale, intitolato “Pensieri in un ambiente che cambia”.
Nove appuntamenti in diversi luoghi della città per raccontare l’ambiente che cambia, le responsabilità dell’uomo ma anche le armonie e le resistenze della natura e quali strade intraprendere, per fare diventare l’attuale crisi ambientale un’opportunità. È infatti necessario rivedere alcuni modelli che sono stati costruiti, partendo dalle basi, mediante una revisione collettiva e condivisa.
Il programma prevede incontri con autori di prestigio, ma anche passeggiate letterarie, per riflettere in cammino e osservare il territorio, e letture per bambini perché, in fondo, si diventa anche quello che si è respirato sin da piccoli.
Il Festival è organizzato dalla SAT di Arco con il patrocinio e il sostegno del Comune di Arco, con la collaborazione della Biblioteca Civica “Bruno Emmert” e con il contributo di Apt “Garda Dolomiti”, “La Busa Consapevole” e Fondazione Caritro.
Si comincia venerdì 15 luglio, per parlare di alimentazione e agricoltura nel mondo di oggi. Alle ore 18.00, presso il Parco Nelson Mandela, Fabio Ciconte – direttore dell’associazione ambientalista Terra! – presenta “Chi possiede i Frutti della Terra”.

Mercoledì 20 luglio, alle ore 18.00, Gabriele Bertacchini – naturalista e divulgatore ambientale – e Viola Ducati – filosofa – conducono la prima passeggiata letteraria dal titolo: “La meraviglia nella natura”, presso l’Olivaia, ritrovo in Piazza III Novembre.

Giovedì 21 luglio, alle ore 18.00, presso il Parco Arciducale incontro con Emilio Padoa – Schioppa – docente di Ecologia del paesaggio e Didattica della biologia presso l’Università di Milano – Bicocca. Verrà presentato “Antropocene – una nuova epoca per la Terra, una sfida per l’umanità”.

Mercoledì 27 luglio, sempre alle ore 18.00, sempre presso l’Olivaia, Gabriele Bertacchini e Viola Ducati conducono la seconda passeggiata letteraria dal titolo “La varietà della vita: un equilibrio in continua evoluzione”.

Venerdì 29 luglio, alle ore 18.00, presso la Lizza del Castello, Elisa Nicoli – esperta di autoproduzione – presenta “Rifiuti Addio – perché prevenire è meglio di riciclare”.

Domenica 31 luglio, alle ore 17.30, presso il Bosco Caproni, prima lettura animata per bambini dal titolo “Cerfoglio”, in compagnia di Chiara Parisi.

Mercoledì 3 agosto, alle ore 18.00, presso il Parco Arciducale, Rocco Scolozzi – docente di pensiero sistemico e previsione sociale presso l’Università di Trento – condurrà l’ultima passeggiata letteraria dal titolo “I sistemi intorno a noi. Interpretare il presente per orientare il futuro”. Ritrovo in Piazza III Novembre.

Venerdì 5 agosto, alle ore 18.00, presso Baita Cargoni, ultimo incontro con gli autori, per parlare di crisi climatica. Roberto Barbiero – climatologo – presenterà “Storie di Clima – testimonianze del mondo sugli impatti dei cambiamenti climatici”.

Domenica 7 agosto, alle ore 17.30, presso il Parco Arciducale, Chiara Parisi chiuderà la rassegna con una nuova lettura animata per bambini dal titolo “Jiulia e la sequoia”.

Tutti gli incontri sono a partecipazione libera. In caso di cattivo tempo gli incontri con gli autori si svolgeranno presso “Palazzo dei Panni” (Biblioteca Civica Bruno Emmert) mentre le passeggiate letterarie e le letture animate verranno realizzate in forma ridotta presso “SottoTetto Urban Space” (Parco Nelson Mandela).
Per l’intera durata del Festival tutti i libri potranno essere consultati presso la Biblioteca Civica Bruno Emmert.

Per informazioni: 342 1695189.


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche