Arrestati a Trento due spacciatori (uno è di Nago Torbole) con un chilo di marijuana

RedazioneRedazione15/04/20212min1718
droga marijuana carabinieri


Nella serata di mercoledì 15 aprile i Carabinieri di Trento hanno tratto in arresto due uomini, un 32enne e un 25enne, residenti nella provincia (uno è di Nago Torbole) responsabili di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.
I militari, impegnati in un servizio perlustrativo ordinario di controllo del territorio, nei pressi dell’uscita autostradale di Trento sud hanno fermato e sottoposto a verifiche una Opel Corsa con a bordo i due soggetti, in quanto insospettiti per la non lineare condotta di guida dell’autista alla vista della pattuglia.
Un sospetto rivelatosi veritiero, in quanto suffragato dal rinvenimento di una busta contenente quasi un chilo di marijuana, occultata nel vano porta-ruota all’interno del bagagliaio del veicolo.

Condotti in Caserma i due sono stati dichiarati in arresto e nel corso della successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione di uno degli arrestati, a Nago Torbole, i Carabinieri hanno recuperato ulteriori 5 grammi di analogo stupefacente e 4 di cocaina, oltre a due bilancini di precisione e circa mille euro di denaro contante, ritenuto riconducibile all’attività di spaccio.
Gli esami di laboratorio, eseguiti dal L.A.S.S. Carabinieri in Laives hanno consentito di quantificare in circa 2.000 il numero di dosi ottenibili dallo stupefacente sequestrato.
I due arrestati, peraltro già gravati da specifici precedenti di polizia, sono stati ristretti presso la casa circondariale di Trento, in attesa dell’udienza di convalida.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA