A Nago Torbole aumentano le tariffe per le aree di sosta comunali

Claudio ChiaraniClaudio Chiarani11/01/20214min1098
GARDA TRENTINO TORBOLE Panorama

La tariffa per lasciare un’ora la propria vettura in uno degli stalli comunali, sia a Nago sia a Torbole passa, rispettivamente per il parcheggio “Coel” a Nago a 0,70 euro l’ora (5 se la si lascia tutto il giorno), sul lungolago a Torbole sale di 50 centesimi (da 1,50 a 2 euro/ora) ma si potrà beneficiare di una prima mezzora di sosta gratuita. Sale a due euro l’ora anche la sosta in località Conca d’oro, mentre se si lascerà la macchina tutto il giorno il costo sale dagli attuali 13 ai prossimi 15 al giorno. Queste le “novità” più eclatanti delle decisioni prese in ambito amministrativo sul tema parcheggi urbani, tra le quali vi è anche la zona sosta al porticciolo che aumenterà a due euro/ora come sul lungolago ma senza la mezzora di sconto iniziale. Poi a Nago il parcheggio di via Castel Penede diventerà, nelle ore notturne, a esclusivo utilizzo dei residenti del centro storico restando a disco orario nelle ore diurne, mentre rimarranno “liberi” gli stalli nei pressi dell’Hotel Piccolo Mondo a Torbole. Una piccola “rivoluzione”, insomma, della quale piano piano si dovrà prendere atto nonostante le minoranze consiliari abbiano preso le distanze da queste decisioni della maggioranza. In particolare, il gruppo “Progetto Comune” che si è detto contrario anche al bilancio di previsione spesa per il prossimo triennio 2021 – 2023, col 2021 che pareggia a 13.230.148,72 euro, il 2022 con 8.214.850 euro e il 2023 con 8.216.850 euro. Un bilancio “figlio” delle precedenti linee programmatiche ha spiegato il primo cittadino Gianni Morandi, il quale ha illustrato anche i prossimi interventi per la cifra di 5 milioni di euro in conto capitale. La previsione del bilancio finanziario supera i 13 milioni di euro, i lavori in calendario invece saranno la sistemazione dei sottoservizi di via Bastione e nel centro storico di Nago, l’appalto della piazza davanti alla nuova sede del municipio torbolano, l’area portuale in località Conca d’oro (600 mila euro la spesa qui prevista). L’intervento al campo sportivo della Mala di Nago ha richiesto un milione e mezzo di euro, 85 sono quelli destinati al parco di Villa Cian dove l’amministrazione poserà giochi e attrezzature accessibili da tutti. Ci sarà un’area dedicata al fitness, molto verde nuovo, una zona ad utilizzo esclusivo dei più piccoli e sarà realizzata una gradinata per assistere agli incontri di beach volley a lato dei campi. Inoltre, si acquisteranno le boe elettriche per i campi di regata sul lago, altri 187.000 euro sono destinati alla sistemazione di altre vie e piazze che ne necessitano. Quasi 300.00 euro sono destinati alla sistemazione delle isole ecologiche, altri 400.000 andranno a coprire la spesa per realizzare due passerelle sulla ciclopedonale che attraversa il fiume Sarca. Con altri 37.000 si faranno i servizi igienici a servizio delle falesie d’arrampicata, 60.000 per riqualificare il biotopo alle foci del Sarca e del campo di gara delle canoe. Con 147.000 euro, infine, si procederà all’intera digitalizzazione dell’archivio comunale.

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA