Windsurf: Nicolò Renna di Torbole ai suoi primi Giochi del Mediterraneo

Redazione27/06/20222min297
renna nicolo

 

L’atleta trentino Nicolò Renna, in forze alle Fiamme Oro e cresciuto nella squadra agonistica del Circolo Surf Torbole, si trova ad Orano, Algeria, per i suoi primi “Giochi del Mediterraneo” per le regate sulla tavola olimpica iQFoil, disciplina con cui un mese fa ha conquistato l’argento europeo. Nicolò, in questi primi giorni di ambientamento ha potuto provare il campo di regata con base nautica Les Andalouses, a 30 Km dalla città sede dell’evento, località scelta per le sue acque e le sue condizioni perfette, in particolare per il vento da Ovest che è dominante in questo periodo dell’anno, sperando di avere le stesse condizioni durante la manifestazione.
Sabato sera si è aperto ufficialmente l’evento con la cerimonia d’apertura di questa mini olimpiade mediterranea, che vede coinvolti 26 paesi di tre continenti (18 europee, 5 africane e 3 asiatiche): un’esperienza che tutti i Campioni ricordano sempre con grande orgoglio e che fa parte della crescita sportiva di tantissimi atleti. Sul sito del CONI e sul sito dedicato dell’Italia Team orano2022.coni.it verranno rese note le dirette che saranno trasmesse, e a fine giornata saranno disponibili gli highlights forniti dalla regia algerina dei Giochi del Mediterraneo, sperando di vedere anche la vela con Nicolò concentrato in questa sua nuova sfida tra gli iQFoil, insieme a Luca di Tomassi, l’altro azzurro convocato dalla federazione Italiana Vela. Il podio è alla portata di Nicolò, che sicuramente darà il meglio di sé per aggiungere al suo curriculum sportivo, già impreziosito dall’argento olimpico giovanile, un altro importante tassello.

 


La Busa Vorremmo mostrarti le notifiche per restare aggiornato sulle ultime notizie.
Rifiuta
Consenti notifiche