Un pullman per il Sit-di Roma a sostegno di Chico Forti

RedazioneRedazione11/07/20203min1922
MONTESANO CHICO FORTI

Il movimento “L’Onda di Chico” ha organizzato per il 16 luglio un sit-in a Roma in piazza Monte Citorio tra le 10.30 e le 13.00. Sono trascorsi più di vent’anni dalla discutibile sentenza di condanna all’ergastolo di Chico Forti e il nostro connazionale è ancora rinchiuso in carcere negli Stati Uniti. Quello del 16 luglio non sarà il primo sit-in a Montecitorio in favore di Chico, ma i suoi sostenitori lo ritengono il più importante. Oltre alla ormai immancabile partecipazione dell’attore Enrico Montesano, che ha preso a cuore la vicenda, molte altre dimostrazioni di supporto da altrettanto importanti personaggi dello spettacolo sono arrivate negli ultimi giorni. Non si esclude, quindi, la partecipazione di Eros Ramazzotti, Enrico Ruggeri e i Modà. Verrà anche compiuto un volo aereo sulla piazza con uno striscione “Giustizia per Chico Forti”.
Si sta pertanto organizzando un pullman per Roma (con possibili fermate ai caselli successivi a Trento) per partecipare al sit-in. La trasferta è particolarmente impegnativa ma ritenuta importante e significativa per stimolare l’azione diplomatica utile al rientro in Italia Di Chico. Chi volesse partecipare deve mandare il prima possibile la propria adesione al numero 338.6226114 (Paola).
E per la prima volta dal carcere di Miami è arrivato anche un accorato appello di Chico Forti per il sit-in del 16 luglio dove chiede una folta partecipazione in suo sostegno, che rispecchierà l’impegno di tanti. Queste le sue parole: “Vi chiedo, se vi è possibile, di presenziare. Vedremo se questo mio input colmerà la piazza. Un appello particolare alle mie onde. Il Circo Massimo veniva inondato per ricreare battaglie navali. La mia onda inonderà Montecitorio con una manifestazione pacifica. più efficace di una battaglia… Vi lascio citando una frase di Mandela, tra le mie favorite: Il coraggio non è l’assenza di paura, è ispirare altri a saperla superare”. Anche in Trentino, dove il movimento “L’Onda di Chico” è particolarmente vigoroso, il messaggio di Chico Forti non è rimasto inascoltato. Hanno manifestato l’intenzione a partecipare anche alcuni consiglieri del Comune di Trento che, con una mozione che sarà presentata in maniera trasversale e pressoché unanime, hanno avanzato un impegno di interesse e solidarietà per la causa. Inoltre, alla cena “Giustizia di Chico Forti” organizzata al Simposio di Trento lo scorso 3 luglio, anche il Presidente del Consiglio regionale Roberto Paccher e l’onorevole Mauro Ottobre hanno informato che saranno presenti il 16 luglio a Roma per la manifestazione.
Tutte le informazioni sul caso di Chico Forti:
https://chicofortilibero.blogspot.com/
La pagina Facebook: https://www.facebook.com/Chico.Forti.Libero/

La Busa

GRATIS
VISUALIZZA